Categoria: #Audio (Pagina 2 di 4)

AudioFuse, un interfaccia audio completa.

Stai facendo la musica di domani… perché usare un interfaccia di ieri?

Con questa frase Arturia introduce la nuova scheda audio “AudioFuse”, definirla semplicemente scheda audio è riduttivo.

AudioFuse è un interfaccia che possiamo posizionare nel segmento pro, solida, mobile e dotata di tutte le connessioni necessarie per qualsiasi registrazione o prestazione.

Dopo una lunga attesa, due anni circa, finalmente è uscita la nuova interfaccia audio di casa Arturia, in italia distribuita da midiware.

AudioFuse è un progetto ambizioso, frutto di anni di ricerche e test da parte di musicisti, nessun compromesso e tutta qualità. La scheda si presenta in un corpo “unibody” in alluminio, con un elegante e comodissimo coperchio in pelle, che consente il trasporto ovunque, dalla propria stanza ad uno studio di registrazione. La maggior parte delle funzioni rimangono disponibili anche quando collegata con il cavo usb. La qualità del suono non è tutto, infatti la piccola interfaccia è veramente completa, a partire dalla presenza di un tasto di talkback per comunicare in tempo reale con chi è in studio, la disponibilità degli insert per usufruire di effetti audio esterni e un comodissimo commutatore per monitor A / B. AudioFuse si può connettere praticamente con tutto, microfoni, strumenti, giradischi, Mac, PC, Linux, tablet, persino telefoni iOS e Android. Tutto ciò avviene con una latenza di 3 millisecondi.

L’azienda mette in evidenza di aver lavorato molto sulla qualità del suono, con preamplificatori microfonici DiscretePRO progettati in casa, convertitori premium AKM, sistema di clock e di eliminazione del jitter, conversione AD/DA a 24 bit e 192 kHz.

 

Nel dettaglio, la scheda dispone di:

  1. Inserts

    Aggiungere dispositivi esterni come i compressori nel flusso di segnale prima della conversione digitale.

  2. MIDI in/out

    Collegare qualsiasi strumento MIDI.

  3. Word Clock & S/PDIF in/out

    Sincronizzare qualsiasi apparecchiatura Word Clock o connettersi a qualsiasi dispositivo audio digitale S/PDIF.

  4. ADAT in/out

    Collegare una qualsiasi apparecchiatura ADAT fino a 8 ingressi digitali e 8 uscite digitali.

  5. USB hub

    Hub USB a 3 porte per connettere controller, master keyboard e altro.

  6. USB connection

    Collegare AudioFuse al computer, al tablet o al telefono. La maggior parte delle funzioni sono disponibili anche con l’alimentazione USB fornita da un computer.

  7. Phono/line inputs 3&4

    Collegare dispositivi phono o line tramite gli ingressi RCA.

  8. Speaker outputs A&B

    Collegare due coppie di altoparlanti a queste uscite bilanciate da 1/4 “per una facile commutazione del monitor A / B.

  9. Input control sections 1&2

    Indicatore degli ingressi analogici 1 e 2, con controlli del guadagno d’ingresso, VU-meter, 48V, phase inverter, pad e modalità instrument.

  10. Output control section

    Accesso diretto a ciascuna delle funzioni di uscita analogica: livello di uscita con VU-metering, selezione audio mix, modalità mono, uscita dimmer, muto e selezione A / B del diffusore.

  11. Direct monitoring

    Godetevi il monitoraggio a zero latenza dei segnali registrati.

  12. Phones control sections 1&2

    Controllo cuffie 1 e 2: livello di uscita, modalità mono e selezione audio mix.

  13. Talkback

    Premere un pulsante per comunicare con gli artisti all’interno dello studio tramite il microfono incorporato.

  14. Input channels 1&2

    Collegare microfoni, strumenti o dispositivi di linea ai 2 ingressi combo XLR / bilanciati da 1/4 “.

  15. Phones output channels 1&2

    Non preoccuparti di cercare un adattatore per telefoni da 1/4 “o 1/8”; AudioFuse dispone di entrambi i connettori per ogni uscita del telefono.

La scheda è disponibile in tre varianti di colore: Classic Silver, Deep Black e Space Grey.

AudioFuse può essere già acquistata direttamente sullo store di Arturia a 599€ circa.

 

ONEaudio ONEmicro 2.0 DECT

Cavalcando l’onda del sempre più diffuso ascolto in streaming e della musica liquida, dopo lo sviluppo di innumerevoli cuffie e auricolari, ora si punta agli altoparlanti Wireless, ce ne sono di tantissimi tipi e di tante marche, ecco perchè sapere quale scegliere tra tutti i modelli non è una cosa facile. Con estremo piacere ho provato le ONEmicro della ONEaudio. Semplici, dal design moderno ed elegante, efficienti e disponibili in vari colori. La caratteristica veramente fantastica di questi speaker, è che possono diventare un sistema audio che supporta fino a 16 altoparlanti.

ONEmicro ONEaudio photo COPYRIGHT BY MASSIMILIANO MASCIOLI TRIPPA © 2016

Spesso quando si acquista uno speaker wireless, ci si trova davanti ad un sistema composto da una singola unità, raramente si parla di una coppia di casse. Le ONEmicro, riproducono in modalità stereo il vostro audio in perfetta sincronia. Il suono è ricco e concentrato. Puoi ascoltare la tua musica con una semplice coppia di casse, oppure in modalità 2.1 abbinando una coppia di ONEmicro al subwoofer, per riprodurre dei bassi profondi e rendere l’audio ancora più emozionante. Con 3 set di altoparlanti, ci si ritrova con un vero sistema 5.1, basta collegare la USB Dongle al pc o al vostro dispositivo mobile e in pochi secondi vi ritroverete con il vostro home theatre.

ONEmicro PianoLe ONEmicro, dispongono di 20 ore di autonomia e sono facilmente ricaricabili con il cavetto USB in dotazione. Un sistema portatile semplice ed efficiente, con un’elevata qualità audio. Una singola unità, dispone di un driver da 50mm full range, con una buona riproduzione dei bassi. Che vengano utilizzate a basso volume o ad un volume più sostenuto, le piccole ONEaudio garantiscono sempre un buon audio.

Vellutate al tatto e dal peso considerevole visto le dimensioni, danno un senso di robustezza. Ogni unita pesa circa 0.3 kg, quindi sono facilmente trasportabili.

Le ONEmicro hanno ottenuto il DECT Innovation Award 2016 per la superba qualità del suono, questi piccoli speaker sono in grado di offrirti un’esperienza audio rivoluzionaria, grazie alla loro evoluta tecnologia a latenza molto bassa. Il sistema è in grado di operare in un’area di 50 metri all’aperto e di 30 metri al chiuso, superando così gli speaker rivali. Un ulteriore stabilità del segnale audio, viene garantita da un canale dedicato interamente al sistema, senza nessuna condivisione della larghezza di banda.

Questa piccola coppia di casse, per non considerare l’intero sistema, aprono un ampia finestra sui futuri sistemi di home theatre wireless. Vi posso garantire che visto l’ingombro offrono un’ottimo audio. Per tutti gli appassionati e audiofili, ricordo che la ONEaudio è la stessa casa produttrice del sistema ONEclassic, un oggetto per veri intenditori, amanti del design e dell’audio di qualità.

Per assaporare il suono delle ONEmicro, basta collegare la chiavetta USB Dongle al pc o mac, selezionarla come dispositivo di uscita audio e accendere le casse. Appena accese una simpatica voce femminile vi ricorda qual’è la cassa destra e quale la sinistra. Se posizionate accanto alla vostra postazione di lavoro, avrete come l’impressione di indossare delle cuffie, basta allontanarle di circa un metro da voi, per godere di tutta la profondità audio che sono in grado di offrire.

Dei simpatici led ad anello che circondano le ONEmicro, vi indicheranno lo stato degli speaker.

Qualita
95%

Design
90%

Utilizzo
97%

Audio
95%

Valore
93%

ONEmicro Mixer

SPECIFICHE

  • Finitura: Bianco, Rosa, Verde e Blu
  • Cabinet: Base in plastica e scocca in metallo
  • Banda: DECT 1.9GHz
  • Drive: 50mm Full Range
  • Risposta in frequenza: 85Hz – 19kHz
  • Dimensioni: 62 x 52 (Diametro x Altezza) mm
  • Peso: 0.3 kg per unità
  • Play Time: 20 ore con il volume di default 10-12 ore al massimo del volume
  • Tempo di ricarica: 4 ore (5V 0.5A adattatore USB) 15 ore (dal PC)
  • Power input: Batteria 1000mAH
  • Power output: 5V per coppia
  • Connettività: USB audio da Windows, iOS, Android

 

Mymanu Click gli auricolari intelligenti

La Mymanu presenta Click, gli auricolari per gli amanti della musica in movimento e non solo, questi innovativi auricolari oltre ad essere wireless sono dotati di hardware che consentono un audio ad alta definizione, a completare il prodotto un sistema LED personalizzabile che conferisce agli auricolari un design moderno, ma la vera evoluzione è il traduttore vocale. Gli auricolari wireless, sono disponibili su Kickstarter.

Dotati di un design moderno ed ergonomico, garantiscono un ottima alternativa per ascoltare la musica, La caratteristica più notevole di questo prodotto, sta nel software di traduzione vocale, che consente agli utenti di tradurre il discorso in una lingua a loro scelta. L’evoluzione di questi fantastici auricolari, aiuta a superare le barriere linguistiche e grazie al loro design, possono essere un ottimo compagno di viaggio.

Mymanu-clik-white

Il prodotto è stato sviluppato con la consulenza di ingegneri acustici ed esperti di audiovisivi. L’auricolare, dotato di un elegante design ha un suono cristallino ed è in grado di adattarsi a tutte le forme interne dell’orecchio, facilmente abbinabili al vostro smartphone e dotati di una custodia che consente anche la ricarica.

Gli auricolari, sfruttano una avanzata tecnologia Bluetooth e un avanzato sistema di cancellazione del rumore. La promessa è quella di una resa acustica pari al suono surround o a un audio cinematografico.

white charging case

I LED incorporati nella struttura mantengono gli utenti legati al proprio smartphone, grazie ad essi infatti si possono ricevere tutte le notifiche, che assumeranno una diversa colorazione in base alla notifica.

Gli auricolari Click sono disponibili in diverse colorazioni.

« Articoli meno recenti Articoli più recenti »

© 2020 Max Trip

Tema di Anders NorenSu ↑