Categoria: #Music (Pagina 1 di 30)

È disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download “CHIOSCHI ESTIVI”, il nuovo singolo del cantautore milanese EMANUELE PATTI

È disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download CHIOSCHI ESTIVI”, il nuovo singolo del cantautore milanese EMANUELE PATTI (https://EmanuelePatti.lnk.to/ChioschiEstivi).

«”Chioschi estivi” è una canzone che è nata in una mattina uguale a tante altre. – dichiara Emanuele Patti – L’ho scritta nella mia testa mentre passeggiavo con il mio cane e mi guardavo intorno. Baggio, il mio quartiere, mi dà sempre molti spunti interessanti: è una zona di Milano in cui convivono molte culture diverse e questo genera una bella energia».

In Chioschi estivi” Emanuele Patti tratta il tema della diversità, indagando sulla voglia di affrontare e superare la paura che spesso si ha dei cambiamenti che avvengono dentro ogni persona e nella società e nel mondo circostante. Con il suo nuovo singolo registrato presso il Mobsound Studio di Milano, il cantautore milanese cerca di raccontare l’amore in ogni sua sfaccettatura, fino a concepirlo nel suo senso più ampio, ovvero con un sentimento che unisce tutti.

In merito al videoclip di “Chioschi estivi”, Emanuele Patti spiega «La scelta di ambientare il video davanti al vecchio Bar Tabacchi nel quartiere Baggio è dovuta al fatto che si tratta di un luogo a cui mi sento molto legato, non solo perché si trova a pochi passi da casa mia, ma anche per il valore storico, il fascino e l’impronta “vecchia Milano” che quel bar ha ancora oggi».

Il cantautore Emanuele Patti nasce a Milano il 9 novembre del 1984. La periferia di Milano ed in particolare i quartieri Baggio, Quartiere Olmi e San Siro in cui è cresciuto, hanno fin dall’inizio influenzato il suo modo di scrivere. Nelle sue canzoni, quasi sempre scritte di getto, descrive la realtà che lo circonda con immagini esplicite e poetiche, quasi fossero fotografie, riuscendo a creare attenzione nei particolari. I grandi cantautori italiani del passato hanno contribuito a formare la sua identità musicale, mentre la musica rap e quella elettronica dei gruppi degli anni Novanta ne hanno definito in parte lo stile, che tuttavia rimane legato a sonorità pop-rock. Dopo aver collaborato per diversi anni in qualità di autore di testi, ha deciso di intraprendere un nuovo percorso da cantautore.

RANDOM: è stato certificato ORO il singolo “SONO UN BRAVO RAGAZZO UN PO’ FUORI DI TESTA”

“SONO UN BRAVO RAGAZZO UN PO’ FUORI DI TESTA”, singolo del giovane artista con numeri da record RANDOM, è stato certificato ORO (dati diffusi da FIMI /GFK Italia)! Il brano è estratto dall’Ep “MONTAGNE RUSSE” (Visory Records in licenza esclusiva a Casa Italia powered By Believe), che da quattro settimane è nella top 10 della classifica degli album più venduti di FIMI/GfK Italia.  

Ad oggi l’artista conta oltre 140 milioni di ascolti sulle piattaforme streaming e oltre 80 milioni di visualizzazioni sul suo canale Youtube!

Il singolo “SONO UN BRAVO RAGAZZO UN PO’ FUORI DI TESTA ha raggiunto in poco più di un mese oltre 14 milioni di stream ed è stato inserito in quasi 200 mila video su TikTok, piattaforma sulla quale Random conta oltre mezzo milione di visualizzazioni e un seguito in continua crescita. Ha scalato le classifiche radiofoniche e delle piattaforme digitali: nella top5 di Spotify, nella Top15 di Apple Music, nella top5 di ITunes, nella Top20 di Shazam (in continua crescita) e nella Top50 Airplay Chart Radio di Earone. Il singolo si è fatto spazio tra le principali playlist, che raccolgono le maggiori hit del momento, su tutte le piattaforme streaming, dalla “NMF” alla “Top Hits Italia” (di cui ha conquistato anche la cover) di Spotify, la “Pop Hits Italia” di Apple Music, la “Top Italia” di TimMusic e “Top Hits” di Amazon Music.

È online Il video del brano, che nella prima settimana è entrato nella top3 delle #tendenze su Youtube

L’Ep “MONTAGNE RUSSE”, scritto dallo stesso RANDOM e prodotta da Zenit, è composto da 8 brani: gli inediti Frasi fatte”, “Soli al mondo” feat. Ernia e“Police” feat. Emis Killa, i brani che hanno fatto scoprire Random Chiasso” (doppio platino) “Scusa a a a”, “Rossetto” (disco d’oro), il singolo uscito a marzo “Marionette” feat. Carl brave e l’ultimo singolo“Sono un bravo ragazzo un po’ fuori di testa”.

Random, classe 2001, si avvicina alla musica fin da bambino grazie alla passione che gli trasmettono i suoi genitori ed è così che impara a suonare la batteria, il basso e la chitarra. La collaborazione con il produttore Zenit lo porta a fidarsi sempre più delle sue capacità, ad abbandonare l’autoTune e a scrivere testi sempre più profondi che segnano l’alba di un cantautorato che parla di temi espliciti e problemi di vita quotidianaalla nuova generazione. Nel 2019 Random e Zenit producono e registrano “Chiasso” (My Own Family & Visory Records, licenza esclusiva Believe). Il singolo pubblicato poco prima dell’estate diventa virale su TikTok, raggiunge il podio nelle classifiche italiane, domina la Top Viral di Spotify e diventa doppio disco di platino (oltre 70 milioni di stream su Spotify). Ad ottobre 2019 esce il singolo disco d’oro “Rossetto” che raccoglie un grande successo sui social network e più di 20 milioni di stream solo su Spotify. A gennaio di quest’anno Random pubblica il terzo singolo “Scusa a a a”, il cui videoclip diventa tra le prime #tendenze di Youtube. Il singolo “MARIONETTE” ft. Carl Brave, pubblicato a marzo 2020ha raggiunto un milione di stream in meno di un mese, si è fatto spazio in numerose playlist su tutte le piattaforme streaming, tra cui la “New Music Friday”, “Italia In Alta Rotazione”, “Graffiti Pop” di Spotify. Con “MARIONETTE” l’artista ha conquistato anche le cover di importanti playlist, tra cui “Pop Virale” su Spotify, “Urban” su Tim Music, “Esplosione Urban” su Amazon Music e “Pop Italiano” su Tidal.

“HANGOVER” il nuovo singolo del duo THE ERRORIST

In radio, sul web e su youtube, “HANGOVER”, il primo singolo del duo elettronico THE ERRORIST, gruppo molto in vista nel panorama dell’ urbanjet set milanese.  


Distribuito dall’etichetta olandese Freaky Sounds Amsterdam, “HANGOVER” è un brano con un sound internazionale dall’ispirazione techno-pop, ricco di contaminazioni provenienti dal mondo dell’arte e del design, come del resto testimonia il suo eccentrico videoclip.  

Un singolo intenso, spudorato e a tratti sfacciato, in cui la voce di Nina Echo, artista audace dalla personalità alquanto ribelle, conduce l’ascoltatore in un viaggio onirico all’interno del bosco delle paure, per riemergere ancora più forte in un posto incantato. 

Hangover è un brano che parla della ricerca della felicità, della propria identità, di un posto dove poter essere semplicemente se stessi, il posto dove poter mostrare la propria anima senza sentirsi a disagio”. – così il duo The Errorist racconta il brano – “Il brano utilizza quindi la metafora del club, del party, dell’hangover come momento di euforia e di gioco: ecco perché nella parte allegorica del brano si può ricostruire la ricerca di un party dove la protagonista, attraverso una danza, vuole visualizzare la propria immagine.Il video racconta una favola dove la figura chiave incontra in un bosco altri personaggi come il coniglio, che rappresenta la sua paura, il cinghiale, che è la forza con cui lei vuole combattere, e la civetta, che è il segno del tempo che scorre e che non ti fa mai dormire come succede nell’hangover”.

BIOGRAFIA 

Dietro al nome THE ERRORIST si celano le figure di Antonio Spitaleri e Matteo Bogoni. Il primo, milanese d’adozione, sviluppa inizialmente la sua vena creativa dietro le quinte di molti teatri con il gruppo Animanera; il secondo invece, nato e cresciuto a Verona, è un fonico che disegna suoni con sintetizzatori modulari. Oggi, entrambi sono sound designer producers immersi nell’urban jet set milanese, e si lanciano sulla scena internazionale proprio con “HANGOVER”. Nina Echo, artista-performer di natura eclettica, è convinta che l’arte sia la maniera di transducere luce e che può venire fuori in svariati modi, a seconda della frequenza su cui si è sintonizzati. 

L’artwork della cover del singolo è stata realizzata dall’artista milanese classe ’85 Marco Basta

SAVAGE: il remix di “Where is the freedom” il nuovo singolo estratto dall’album di inediti dell’icona della italodisco

Il pezzo uscito in radio il 18 maggio 2020, torna in estate con due nuove versioni dance remixate: la prima dalle sonorità latine, realizzata con il cantante e rapper Ice MC, reso celebre dalla hit anni ’90 “Think about the way”; la seconda è invece una versione club, caratterizzata da un sound attualissimo.

«Noi siamo il futuro, il futuro dipende da noi, questa è una canzone che mette a focus i problemi legati all’ambiente e al degradarsi del nostro pianeta». Savage

Con “Where is the freedom”, Savage regala al suo pubblico una nuova sfumatura di “Love and Rain”, l’album uscito lo scorso febbraio che ha segnato il ritorno sulla scena del cantautore e produttore dance internazionale. Dopo il primo singolo “I Love You”, che ha affrontato tematiche legate ai sentimenti, arriva ora un brano che pone l’accento sul problema ambientale.

Love and rain” è l’ultimo album di inediti di Savage che egli stesso definisce scherzosamente “guitar free”. Non sono infatti state usate chitarre in nessuna canzone. Sono presenti invece violini che si sposano con l’elettronica pop per creare il tipico sound malinconico/dark di Savage. Gli strumenti usati nel progetto sono quelli che hanno fatto innamorare generazioni di musicisti, quali: Linn Drum, Simmons, Roland 909 e 808, Minimoog, Roland Jupiter, Mellotron, Prophet 5, Roland TB 303, Emulator.

Dicono di lui
Per gli amanti della musica pop elettronica Love and Rain è una vera e propria goduria”. Music Letter

Love and Rain” pubblicato dalla DWA Records lo scorso febbraio è già icona di un grande periodo italiano… ma è icona di oggi, con scritture inedite ed una scrittura ed un suono di grandissimo livello. Tanto di cappello a questo ritorno… Savage Just Kids Magazine

Colpisce la coerenza ma soprattutto la forza di stile di Savage con cui oggi riesce a celebrare a pieno quel periodo di un passato non tanto vicino”. Raro più

ITALIA VENTIVENTI: il nuovo brano di Vybes lancia un’invettiva nei confronti della società attraverso un testo diretto e privo di filtri

Una ritmica ipnotica in 4/4, un synth creato per l’occasione e depositato con il nome “IT2020”, e due special acustici sorretti da una chitarra e un pianoforte a ridisegnare la melodia di base: tutto questo è “ITALIA VENTIVENTI”, il nuovo singolo del giovane artista Vybes.

Il sound del pezzo accompagna un testo schierato, crudo e diretto, che racconta lo spaccato contemporaneo del nostro Paese, lanciando un’invettiva nei confronti delle contraddizioni della nostra società.

Il videoclip è stato girato nell’arco di 3 notti sul playground del famosissimo Parco della Snia di Roma, diventato ormai un simbolo della cultura giovanile “pulita”, che preferisce lo sport alla delinquenza.

Guest star del video è una fra le più famose drag queen italiane, Obama The Queen, che impreziosisce lo story board diretto dal regista Jacopo Santarello.  Il clip cita e omaggia inoltre, attraverso le felpe segnate dall’hashtag #icantbreathe, il movimento nato per contrastare la violenza e il razzismo sistemico negli USA, a seguito degli avvenimenti riguardanti George Floyd.

« Articoli meno recenti

© 2020 Max Trip

Tema di Anders NorenSu ↑