Autore: admin (Pagina 1 di 73)

PACIFICO è autore del testo di “INNO SUSSURRATO”, la composizione del Maestro ENNIO MORRICONE interpretata da ANDREA BOCELLI

Il cantautore PACIFICO è autore del testo di “INNO SUSSURRATO”, la composizione del Maestro ENNIO MORRICONE interpretata da ANDREA BOCELLI e contenuta in “BELIEVE”, il nuovo album del tenore italiano già disponibile in tutto il mondo.

«“Inno Sussurrato è una preghiera, ma è anche un invito a non delegare troppo alla provvidenza. È quasi una preghiera rivolta alle persone, “perché umano sia il miracolo”, questa una delle frasi del testo – dichiara Pacifico – È un grande e insperato onore sia avere avuto la possibilità di mettere delle parole su una musica del Maestro Morricone, sia che quelle parole le canti Andrea Bocelli”».

Cantautore e autore tra i più stimati del panorama italiano, PACIFICO ha all’attivo 6 dischi (“Pacifico”, “Musica Leggera”, “Dal giardino tropicale”, “Dentro ogni casa”, “Una voce non basta”, “Bastasse il cielo”), ha vinto il Premio Tenco per l’opera prima e numerosi altri riconoscimenti, ha partecipato al Festival di Sanremo in qualità di interprete nel 2004, vincendo il premio per la miglior musica, e ha duettato con alcuni dei più grandi artisti italiani e internazionali (Gianna Nannini, Ivano Fossati, Malika Ayane, Marisa Monte, Ana Moura). Nell’aprile 2015 ha scritto e interpretato con Samuele Bersani il brano “Le storie che non conosci”, con la partecipazione straordinaria di Francesco Guccini. Il brano si è aggiudicato la Targa Tenco 2015 come Migliore canzone dell’anno. Ha scritto per il cinema (da Gabriele Muccino a Roberta Torre), e ha scritto e portato in scena il monologo teatrale “Boxe a Milano”. Ha pubblicato per Baldini e Castoldi il romanzo “Ti ho dato un bacio mentre dormivi”, poi ripubblicato da La Nave di Teseo. Come autore collabora con i più importanti artisti italiani. Oltre al decennale sodalizio con Gianna Nannini, ha scritto per Andrea BocelliGianni MorandiAdriano CelentanoMalika AyaneEros RamazzottiZuccheroGiorgiaAntonello Venditti e molti altri. Pacifico ha partecipato al 68° Festival di Sanremo in duetto con Ornella Vanoni e Tony Bungaro con il brano “Imparare ad amarsi”, di cui è anche autore del testo. Oltre che come artista in gara, ha partecipato al Festival di Sanremo 2018 anche in qualità di autore con il brano “Il segreto del tempo” (scritto per il duo Roby Facchinetti e Riccardo Fogli) e il brano “Il coraggio di ogni giorno” (scritto per Enzo Avitabile e Peppe Servillo). A marzo 2019 esce il suo sesto album “Bastasse il cielo”. Nel dicembre scorso ha ideato e messo in scena “La Settimana Pacifica”, una serie di sette concerti, uno al giorno per una settimana al teatro Filodrammatici di Milano, che hanno visto la presenza, ogni sera, di grandi ospiti: Malika Ayane, Samuele Bersani, Gianna Nannini, Francesco De Gregori, Giuliano Sangiorgi, Francesco Bianconi e Neri Marcorè. Nel 2020, insieme a Extraliscio e Elisabetta Sgarbi, ha firmato la sigla della centotreesima edizione del Giro d’ItaliaGiroGiraGiroGì.

MODÀ: è disponibile in versione fisica e digitale “TESTA O CROCE 2020 EDITION” riedizione dell’ultimo album + 4 nuovi brani!

Da oggi, venerdì 13 novembre, è disponibile in versione fisica e digitale la nuova special edition “TESTA O CROCE 2020 EDITION” (prodotto da Friends & Partners – licenza esclusiva Casa Italia Records powered by Believe) dei MODÀ, che comprende il loro ultimo album di inediti “Testa o croce”, dal quale sono stati estratti i singoli “Quel sorriso in volto” e “Quelli come me”, già entrati nel cuore dei fan, e 4 nuovi brani!

Infatti, la tracklist si arricchisce con “Chicco biondo”, “Cuore di cemento”, “Boogie Love” e “E poi ti penti”: ogni canzone di questo cofanetto è un’istantanea di una parte di vita, in cui i fan di tutte le età possono riconoscersi. 

Testa o croce 2020 Edition” https://backl.ink/testaocroce2020

Sempre da oggi, è online il video di “Boogie Love”, un brano nato durante la quarantena e ispirato dalla figlia di Kekko, Gioia. Ha un ritmo blues insolito per la band, pensato proprio per far scatenare ballando  i fan nelle loro case.

Testa o croce”, uscito nel 2019 a quattro anni di distanza dall’ultimo album di inediti, è un disco intimistico in cui Kekko ha raccontato gli ultimi anni di cambiamenti attraverso 13 canzoni che sono il frutto di una profonda sincerità, dalle quali traspare una grande grinta e un nuovo ottimismo. I quattro nuovi brani sottolineano ancora una volta la capacità di Kekko di descrivere i lati più fragili dell’uomo con autenticità e verità espressiva.

Testa o croce” è stato certificato Oro, è rimasto stabile in Top 10 per le prime 5 settimane nella Classifica album Fimi – Gfk e ha superato i 15 milioni di stream. I videoclip che hanno accompagnato il disco, hanno superato 25 milioni di visualizzazioni su Youtube.

A causa del perdurare dello stato d’emergenza dovuto alla pandemia di Covid-19, i concerti dei MODÀ previsti per il 2020 sono stati posticipati al 2021, secondo il seguente calendario:

26 settembre all’Arena di Verona – recupero del 2 maggio 2020.

1 ottobre al Mediolanum Forum di Assago, Milano –  recupero del 28 marzo e del 18 dicembre 2020

2 ottobre al Mediolanum Forum di Assago, Milano – recupero del 29 marzo e del 19 dicembre 2020

5 ottobre al Pala Sele di Eboli (Salerno) – recupero del 10 marzo e del 13 ottobre 2020

8 ottobre al Pala Catania di Catania – recupero del 6 marzo e del 2 ottobre 2020

9 ottobre al Pala Catania di Catania – recupero del 7 marzo e del 3 ottobre 2020

12 ottobre al Palasport di Reggio Calabria – recupero del 17 marzo e del 6 ottobre 2020

15 ottobre al Pala Florio di Bari – recupero del 13 marzo e del 9 ottobre 2020

16 ottobre al Pala Florio di Bari – recupero del 14 marzo e del 10 ottobre 2020

19 ottobre al Palazzo dello Sport di Roma – recupero del 20 marzo e del 12 dicembre 2020

I biglietti già acquistati rimangono validi per le nuove date corrispondenti.

Tutte le informazioni su: www.friendsandpartners.it e www.ticketone.it.

Tra le band di maggior successo in Italia, con all’attivo 7 album e decine di hit, i Modà sono: Kekko Silvestre (voce, pianoforte), Diego Arrigoni (chitarra elettrica), Stefano Forcella (basso), Enrico Zapparoli (chitarra elettrica, chitarra acustica) e Claudio Dirani (batteria).

È disponibile in libreria e negli store digitali “IL MISTERO CHE TRASFORMA LA MUSICA IN EMOZIONI”, il nuovo libro di FRANCO MUSSIDA

È disponibile in libreria e negli store digitali “IL MISTERO CHE TRASFORMA LA MUSICA IN EMOZIONI” (Pazzini Editori), il nuovo libro del musicista, compositore, ricercatore ed esperto formatore musicale di giovani talenti FRANCO MUSSIDA.

Il Mistero Che Trasforma La Musica In Emozioni” raccoglie e racconta i momenti che hanno preceduto il seminario tenuto da Franco Mussida nel 2018 a Palermo in occasione del Corso “Zipoli”, organizzato e diretto da i due padri Gesuiti Eraldo Cacchione e Fausto Gianfreda. Partendo da una visione contenuta nelle parole del “Vangelo di Giovanni”, il testo prova a rispondere in senso laico a domande, apparentemente semplici, attraverso una particolare visione del “Verbo”, inteso come “realtà vibrante” che genera il creato visibile e, insieme a questo, l’invisibile che vive nella nostra “realtà interiore”. Un mondo emotivo che la Musica, più di altre arti sa illuminare, rendere vivo e percepibile, al punto di raccontare perfino chi siamo.

Riconoscere i poteri del suono che amplificano l’istinto emotivo, orientando il sentire dei giovani, è il campo di ricerca che impegna Franco Mussida da più di trent’anni. Il suo lavoro, i risultati delle osservazioni sui poteri emotivi ed evocativi della Musica portati tutt’ora in laboratori di formazione in contesti carcerari, costituiscono una strada nuova e originale, che vede la Musica come un elemento sacro ancora tutto da scoprire. Osservazioni e studi sul codice musicale sono riassunti sia in opere artistiche visive, attraverso sculture, disegni, pitture, installazioni esperienziali, che in diversi suoi libri tra cui: “La Musica Ignorata (Skira 2013) e “Le Chiavi nascoste della Musica (Skira 2016). Nel suo ultimo libro Il Pianeta della Musica” (Salani 2019), affronta il tema della complessità del codice musicale e di una “ecologia dei sentimenti”, attuabile partendo da una speciale tipologia di ascolto, “l’ascolto emotivo consapevole”. Una sintesi visiva del percorso di studi e delle sue opere è riassunta nel Museo di Arte Contemporanea di Lissone (MB), visitabile fino alla fine del mese di gennaio.

FRANCO MUSSIDA nasce a Milano nel 1947. È un musicista compositore; un artista e ricercatore che opera nell’ambito del rapporto tra Musica ed emozioni. È noto per essere tra i fondatori della Premiata Forneria Marconi e ne ha firmato i più importanti brani. Dal 1984, anno in cui concorre a fondare il CPM Music Institute di Milano, lavora e studia i poteri emotivi ed evocativi della Musica sulla persona. Sperimenta dal 1988 in luoghi di disagio sociale e in contesti carcerari attraverso progetti come CO2, audioteche di Musica strumentale di tutti i generi ed etnie divise per stati d’animo che formano oggi una rete nazionale. Un progetto supportato da un comitato scientifico a livello universitario, dal Ministero della Giustizia e dalla SIAE. Risultati, osservazioni, elaborazione dei dati e delle esperienze di 35 anni di lavoro, lo portano a inquadrare una strada che vede la Musica come un elemento sacro ancora tutto da scoprire. Uno strumento che offre una maggiore coscienza del “sentire”, una strada verso una ecologia dei sentimenti, presupposto per un vivere sociale più amorevole e libero.

Dal 22 al 29 novembre 2020 torna ELECTROCLASSIC FESTIVAL, otto appuntamenti in diretta streaming sui canali ufficiali del festival con artisti e ricercatori di fama internazionale

Dal 22 al 29 novembre 2020 torna nella sua seconda edizione ELECTROCLASSIC FESTIVAL, rassegna musicale in cui l’elettronica incontra le sonorità degli strumenti tradizionali, ideato e diretto da FLORALEDA SACCHI (artista pluripremiata e vincitrice di un Latin Grammy) in collaborazione con Piero Chianura (fondatore di BIGBOX MAGAZINE).

Otto appuntamenti in diretta streaming sui canali ufficiali del festival in cui si terranno talk, esibizioni live, performance di artisti italiani e ricercatori di fama internazionale.

‹‹Non potendo rinunciare a ciò che è umanità, consapevolezza e arte, abbiamo deciso di creare comunque, e al meglio delle nostre possibilità, eventi che avessero in questo momento un valore particolare pur rientrando in quella che è la direzione artistica di Electroclassic Festival – racconta il direttore artistico Floraleda Sacchi – Riteniamo che l’energia magica che nasce tra esecutori e pubblico sia insostituibile. Purtroppo non potendo ospitare persone in sala, abbiamo optato per offrirvi delle serate in streaming e aggiungere una parte di intervista con i protagonisti che compensi, almeno in parte, quel magnetismo perso. Sempre per questa ragione non abbiamo cambiato gli spazi programmati per gli eventi: sono tutti luoghi speciali di Milano che cercheremo di farvi vivere anche a distanza››.

ELECTROCLASSIC FESTIVAL propone progetti di musica dal vivo alternati da momenti di discussione e condivisione mediati da Piero Chianura, caratterizzati da un’apertura alla contaminazione e alla multidisciplinarietà artistica. I protagonisti del Festival saranno artisti, ma anche ricercatori sul suono interpretato come fonte di benessere e conoscenza di sé, pratica fondamentale per essere musicisti consapevoli. A differenza delle edizioni passate, nel rispetto delle disposizioni governative in merito alla prevenzione della diffusione del COVID 19, le otto serate si svolgeranno gratuitamente in diretta streaming sui canali ufficiali del festivalin collegamento da luoghi e spazi simbolo della cultura e dello spettacolo di Milano.

Il festival, patrocinato dalla Regione Lombardia e dal Comune di Milano, è anche content partner della Milano Music Week 2020.

In programma anche Call for Electroclassic, un concorso aperto a musicisti che elaborano digitalmente suoni acustici e organizzata in collaborazione con il Corso di Sound Design IED – Istituto Europeo di Design (candidature entro il 12/11/20 sul sito electroclassic.com).

Di seguito il programma dell’ELECTROCLASSIC FESTIVAL:

DOMENICA 22 NOVEMBRE

Ore 21:30 Palazzina Appiani, Damiano Grandesso, Phase 1 – all’interno del programma della MILANO MUSIC WEEK 2020

Damiano Grandesso, giovane saxofonista quotato a livello internazionale, presenterà Phase 1,una performance di sax-elettronica che integra musica techno e ambient, realizzata con la collaborazione del noto sound designer e compositore Andrea Cera,

LUNEDI 23 NOVEMBRE

Ore 21:00 AVS Research Gubert Finsterle, Pink Noise

Serata dedicata alla correlazione suono-equilibrio psicofisico, ambito esplorato dal Dott. Gubert Finsterle, che parlerà di Pink Noise (rumore rosa), un materiale sonoro di base che, rielaborato secondo modalità brevettate, consente di effettuare una seduta di ascolto PAT© (seduta di – Psico-Acustica Transizionale), utilizzando precisi sistemi di neuro modulazione.

MARTEDI 24 NOVEMBRE

Ore 21:30 Ottavanota Auditorium, Call for Electroclassic 1 – i progetti selezionati

Evento in collaborazione con il Corso di Sound Design dell’Istituto Europeo di Design (IED), che permetterà a 2 musicisti selezionati dalla giuria Electroclassic-IED di esibirsi durante il Festival.

MERCOLEDI 25 NOVEMBRE

Ore 21:30 Fabbrica del Vapore, Giorgio Li Calzi, Monomatica

Giorgio Li Calzi, compositore, trombettista e produttore, presenterà Monomatica, una performance sonora in cui la tromba incontra la musica elettronica. Tramite sequenze ed elaborazione in tempo reale, Monomatica racchiude in sé influenze di jazz, rock, elettronica e musica improvvisata.

GIOVEDI 26 NOVEMBRE

Ore 21:30 Casa delle Donne, Albert Rabenstein/Paula Ferri Carazo, Sonos Harmonicae

Appuntamento con Albert Rabenstein, noto in tutto il mondo per il suo lavoro di armonizzazione con le campane tibetane armoniche, e Paula Ferri Carazo, sound designer selezionata dal Corso di Sound Design dell’Istituto Europeo di Design (IED). Nel live set la sound designer elaborerà elettronicamente un’armonizzazione di campane tibetane armoniche suonata da Rabenstein. 

VENERDÌ 27 NOVEMBRE

Ore 21:30 Spazio Tadini, Call for Electroclassic 2 – i progetti selezionati

Evento in collaborazione con il Corso di Sound Design dell’Istituto Europeo di Design (IED), che permetterà a 2 musicisti selezionati dalla giuria Electroclassic-IED di esibirsi durante il Festival.

SABATO 28 NOVEMBRE

Ore 21:30 Canottieri S. Cristoforo, Valeria Sturba, Voices

La polistrumentista, cantante e compositrice Valeria Sturba si esibirà unendo il violino e il theremin alla voce e a effetti sonori di ogni tipo che danno vita a performance ricche di suggestioni musicali sia acustiche che elettroniche.

DOMENICA 29 NOVEMBRE

Ore 17:17 Mare Culturale Urbano, Christof Bernhard (gong, flauti, arpe angeliche, Shruti box, conchiglie, soundscapes), Gong Planet

Christof Bernhard, tra i gong master più noti a livello internazionale, presenterà una performance accompagnato da ambientazioni sonore elettroniche, coniugando così uno tra gli strumenti più antichi e magici del pianeta in una chiave inedita.

Per ulteriori informazioni sul Festival: https://electroclassicfestival.com/

Electroclassic Festival è un progetto nato nel 2019 da un’idea di Amadeus Arte, già organizzatore dal 2006 del prestigioso LakeComo International Music Festival e attivo nella promozione di artisti e compositori, e organizzato in collaborazione con BigBox, editore dell’omonima freepress specializzata, della testata MusicEdu e co-organizzatore del FIM, Salone della Formazione e dell’Innovazione Musicale di Milano. L’edizione di quest’anno ha previsto lo scorso 6 agosto 2020 l’anteprima Electroclassic Summer Night, evento di presentazione inserito nel programma dell’Estate Sforzesca di Milano. L’idea fondante del festival Electroclassic, di cui è direttrice artistica Floraleda Sacchi, è proporre al pubblico una selezione di progetti di musica dal vivo, la cui caratteristica comune è quella di sfruttare le moderne tecnologie digitali per arricchire le personalità timbriche degli strumenti tradizionali in chiave espansiva e non limitativa.

È in radio, digital download e disponibile sulle piattaforme streaming “CHAGALL”, il nuovo singolo della cantautrice SILVIA SALEMI

È in radio e disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download “CHAGALL” (etichetta Dischi Dei Sognatori / distribuzione Artist First), il nuovo singolo di SILVIA SALEMI.

CHAGALL”, prodotto da Francesco Tosoni e composto da Silvia Salemi insieme a Giacomo Eva e Marco Rettani, è un brano soft-rock che racconta l’incontro di due anime che guardano il cielo e ne riconoscono l’immensità, e analizza il precario equilibrio di una relazione che fa paura, ma che alla fine trova la giusta strada per esprimersi e per avere il coraggio di esistere.

«Tenuto conto del rispetto che richiede questa complicata situazione in cui viviamo e di tutte le difficoltà sanitarie, sociali ed economiche che, purtroppo, molte persone stanno affrontando per un periodo che si sta rivelando molto più lungo del previsto, penso che sia necessario mettere in pausa la realtà e cercare di salvare la nostra anima regalandole un po’ di bellezza dichiara Silvia Salemi – Dobbiamo cercare di rimettere al centro l’uomo, che è sempre riuscito a superare momenti bui e difficili grazie alle sue capacità intellettuali, sentimentali e anche artistiche, ma che ha anche il bisogno di trovare nel mondo che lo circonda ciò che lo può salvare: la bellezza della cultura, dell’arte, della musica e della vita. Siamo bombardati ogni giorno da un continuo flusso di notizie che ci sottraggono alla nostra volontà di rinascita connaturata all’esistenza umana».

Silvia Salemi è una cantautrice, conduttrice televisiva e radiofonica e scrittrice italiana. Nel 1995 vince il Festival di Castrocaro con il brano “Con questo sentimento” e da quel momento non si ferma più, partecipando, prima nella sezione Nuove Proposte e poi da Big, a quattro edizioni del Festival di Sanremo e al Festivalbar del 1998. Alla carriera di cantautrice affianca un percorso da conduttrice televisiva e, dal 2004, intraprende un percorso da conduttrice radiofonica su Rai Radio 2. Dopo una pausa dalla musica, torna sulle scene discografiche nel 2017 e contemporaneamente pubblica il suo primo romanzo autobiografico, “La voce nel cassetto”. Nel 2019 è a teatro con Giuseppe Zeno con “Non si uccidono così anche i cavalli” e partecipa ad “Ora o mai più”, la trasmissione di Rai 1 condotta da Amadeus dove presenta il suo ultimo singolo “Era Digitale”. Da ottobre 2020 è testimonial della nuova campagna “Proteggiamo i bambini” di Save The Children.

« Articoli meno recenti

© 2020 Max Trip

Tema di Anders NorenSu ↑