Tag: Ticketone

ALESSANDRA AMOROSO: il 22 ottobre uscirà “TUTTO ACCADE”, l’atteso nuovo album di inediti, da ora in pre-order. Da venerdì 3 settembre in radio il nuovo singolo “TUTTE LE VOLTE”

«“Tutto accade” racconta di me, di scelte che la musica mi stava suggerendo di fare, di nuove scoperte, della necessità di esserci oggi più che mai. Tutto accade e non per caso, ma solo per chi ci crede».

A tre anni di distanza dal suo ultimo album di inediti, ALESSANDRA AMOROSO torna a raccontarsi attraverso la musica con “TUTTO ACCADE” (Epic / Sony Music), l’attesissimo nuovo disco in uscita il 22 ottobre e da oggi in pre-order qui: https://epic.lnk.to/TuttoAccade

Ad anticipare l’uscita dell’album sarà il nuovo singolo Tutte le volte”, scritto da Davide Petrella e prodotto da Francesco “Katoo” Catitti, che sarà in radio e in digitale (disponibile anche in Audio Spaziale con Dolby Atmos su Apple Music) da venerdì 3 settembre.

Il brano rappresenta un altro passo importante nel percorso dell’artista verso una nuova consapevolezza di séun viaggio partito dai brani “Piuma” e “Sorriso Grande” che prosegue con questa canzone piena di ritrovata energia e nuove certezze e che culminerà poi nell’album “Tutto accade”. 

Nel 2022 ci sarà il grande ritorno live con l’evento “TUTTO ACCADE a San Siro”, il 200esimo concerto della carriera dell’artista, previsto per il 13 luglio, in cui Alessandra per la prima volta si esibirà sul palco più prestigioso della musica pop e rock italiana e internazionale, quello di San Siro.

La dimensione del live ha avuto un ruolo fondamentale nel percorso dell’artista che con concerti sempre all’avanguardia e innovativi, ogni volta è stata capace di stupire ed emozionare. “TUTTO ACCADE a San Siro” non fa eccezione e si preannuncia come uno show totale per vivere insieme al suo pubblico (big family) un’esperienza travolgente e indimenticabile.

I biglietti per l’evento sono disponibili in prevendita su TicketOne, su Vivaticket e nei punti vendita e prevendite abituali (info su www.friendsandpartners.it). 

Per l’occasione verranno attivate misure straordinarie in termini di trasporti e alloggi per agevolare il pubblico che parteciperà all’evento. Tutte le informazioni saranno disponibili dal 1° ottobre su www.friendsandpartners.it.

KRAFTWERK: rinviate a MAGGIO 2022 le date italiane del Tour 3-D dei pionieri della musica elettronica: 2-3 maggio MILANO (Teatro degli Arcimboldi); 5 maggio PARMA (Teatro Regio); 7 maggio PADOVA (Gran Teatro Geox)

A causa del perdurare dello stato di emergenza e alla luce delle vigenti disposizioni governative, le date italiane del tour 3-D dei KRAFTWERK previste ad aprile sono state rinviate a maggio 2022.

Di seguito le nuove date in cui i pionieri della musica elettronica porteranno sul palco il loro incredibile show multimediale, che fonde insieme musica e arte performativa:

2 e 3 MAGGIO – Teatro degli Arcimboldi – MILANO

(a recupero dei concerti previsti il 7 e l’8 aprile)

5 MAGGIO – Teatro Regio – PARMA

(a recupero del concerto previsto il 6 aprile)

7 MAGGIO – Gran Teatro Geox – PADOVA

(a recupero del concerto previsto il 10 aprile)

I biglietti già acquistati restano validi per le nuove date di maggio 2022.

Le prevendite dei biglietti rimangono attive sui circuiti TicketOne e Vivaticket per la data di Parma, sul circuito TicketOne per le date di Milano e sui circuiti TicketMaster, TicketOne e Fasticket per la data di Padova.

Gli show italiani dei Kraftwerk sono prodotti e organizzati da Intersuoni srl divisione Booking & Management Unit.

Kraftwerk nascono nel 1970 dall’unione di Ralf Hütter e Florian Schneider. Da sempre innovatori, fin dalla metà degli anni ’70 i Kraftwerk sono riconosciuti a livello mondiale per la loro rivoluzionaria musica elettronica, i loro paesaggi sonori e le originali sperimentazioni con la robotica e altre tecnologie. Con la loro visione avanguardistica, i Kraftwerk hanno creato la colonna sonora per l’era digitale del XXI secolo. Nelle performance dal vivo dei Kraftwerk – la cui formazione è attualmente composta da Ralf Hütter, Henning Schmitz, Fritz Hilpert e Falk Grieffenhagen – emerge con forza la loro profonda fiducia nell’interazione tra l’uomo e la macchina. Negli ultimi anni, a partire dalla retrospettiva “The Catalogue”, ospitata nel 2012 al MoMA di New York, i Kraftwerk sono tornati alle proprie origini, alla scena artistica e musicale della Düsseldorf di fine anni ‘60. Alla serie di concerti in 3-D alMoMA sono seguite ulteriori presentazioni alla Tate Modern Turbine Hall (Londra), all’Akasaka Blitz (Tokyo), all’Opera House (Sydney), alla Walt Disney Concert Hall (Los Angeles), alla Fondazione Louis Vuitton (Parigi), alla Neue National Galerie (Berlino) e al Guggenheim Museum (Bilbao). Nel 2014, il fondatore dei Krafwerk Ralf Hütter è stato insignito del prestigioso Grammy alla carriera. Ancora nel 2018, i Kraftwerk si sono aggiudicati il Grammy per il miglior album di musica dance ed elettronica con “3-D The Catalogue”, una rivisitazione in chiave high-tech dei precedenti lavori della band.

KRAFTWERK Fondation Louis Vuitton Paris MAN MACHINE

BECK tour riprogrammato nel 2021

I fans Italiani di Beck possono tirare un sospiro di sollievo: i tre concerti che quest’estate dovevano segnare il ritorno in Italia dell’Artista Californiano dopo 15 anni non verranno cancellati ma sono stati riprogrammati al 2021.

Beck sarà in Italia nell’ultimo weekend di Giugno 2021 per esibirsi in 3 location incredibilmente suggestive: il Vittoriale di Gardone Riviera, la Cavea Auditorium a Roma e Piazza Napoleone per il Lucca Summer Festival.

I biglietti già in possesso ai fans rimarranno validi per il 2021, per gli altri c’è ancora la possibilità di acquistarli sul circuito Ticketone a partire da oggi.

Maggiori informazioni sono consultabili su www.luccasummerfestival.it e www.ticketone.it

Beck ha fatto uscire il suo album numero 14, appropriatamente intitolato Hyperspace, dando il via ad un’altra serie di ottime critiche

• “raggiunge al grandezza tramite polvere di stelle….non c’è un solo momento noioso nell’intero album” Associated Press

• “lussureggiante, groovy…il suo miglior album da un decennio” – People

• “Una oscura, celestiale fantasia pop…un viaggio rivelatore dentro se stesso…come il Major Tom di David Bowie prende contatto da una orbita lontana” – Rolling Stone

• “Beck è tornato e cambia forma ancora una volta…oggi a quasi 30 anni dall’inizio e con 14 album in carriera, Beck è raramente stato meglio di quello che è in Hyperspace, un disco che punta in alto con una produzione coraggiosa e una narrazione che rimane radicata nella risonanza emotiva”- Usa Today

• “Questa è la cosa migliore, più sincera e più avventurosa che Beck abbia fatto da Morning Phase ma con un tocco molto più leggero nel mood e nella musicalità”- Variety

• “uno degli album più consistenti della carriera di Beck a anche il suo miglior disco da più di un decennio” – Wall Street Journal

Svelando nuove dimensioni nel suo sound, lo spettro futuristico di Hyperspace è il risultato di uno degli album di Beck più collaborativi di sempre. Sette delle undici tracce dell’album, incluso il singolo “Uneventful Days”e la già uscita “Saw Lightning”sono scritte e prodotte insieme a Pharrell Williams. Per quanto riguarda gli altri brani, “Die Waiting” vede la collaborazione di Cole M.G.N e i cori di Sky Ferreira. “See Through”è scritta e prodotta insieme a Greg Kurstin e “Star” è scritta e prodotta insieme a Paul Epworth mentre “Hyperspace”e “Stratosphere”vedono come special guest rispettivamente Terrell Hines e Chris Martin. Sono presenti nel disco anche i collaboratori di lungo termine di Beck Jason Falkner, Smokey Hormel e Roger Manning Jr.

GIANNA NANNINI: posticipato al 29 maggio 2021 il live speciale allo Stadio Artemio Franchi di Firenze

A causa del perdurare dello stato d’emergenza dovuto alla pandemia di Covid-19, si conferma che il live speciale di GIANNA NANNINI previsto il 30 maggio 2020 allo Stadio Artemio Franchi di Firenze, viene posticipato al 29 maggio 2021.

I biglietti acquistati per lo show del 30 maggio 2020 rimangono validi per lo show del 29 maggio 2021.

È possibile rivendere i biglietti utilizzando la piattaforma Fansale di TicketOne: www.fansale.it/fansale/.

È possibile, inoltre, modificare il nominativo sul biglietto in proprio possesso, seguendo la procedura di cambio nominativo disponibile all’interno dell’area MyTicketOne sul sito www.ticketone.it.

DAVIDE VAN DE SFROOS: posticipati al 22 e 23 febbraio 2021 i due concerti al Teatro Dal Verme di Milano

A causa del perdurare dello stato di emergenza e alla luce delle disposizioni governative, i due concerti del cantautore e scrittore DAVIDE VAN DE SFROOS al Teatro Dal Verme di Milano, previsti inizialmente l’11 e il 12 maggio, sono stati rinviati.

I due importanti appuntamenti milanesi sono posticipati al 22 e 23 febbraio 2021 e rappresenteranno l’Anteprima Ufficiale del Tour 2021 (non più 2020 come precedentemente comunicato).

 

Per l’occasione, Davide Van De Sfroos eseguirà per la prima volta live i brani tratti dal nuovo album di inediti in uscita in autunno. A distanza di 6 anni da “Goga e Magoga” (2014), ultimo disco di inediti, l’artista è infatti al lavoro per definire e registrare le tracce che comporranno il suo nuovo album, che si promette già ricco di storie e trame particolarmente emozionanti.

 

I biglietti già acquistati per i due concerti di Milano rimangono validi per le nuove date corrispondenti.

 

Le prevendite delle nuove date saranno disponibili a partire dalle ore 10.00 di domani, mercoledì 13 maggio, su Ticketone.it.

 

Ulteriori informazioni su: www.mynina.live.

 

Davide Bernasconi, in arte Davide Van De Sfroos, è un cantautore e scrittore nato a Monza e cresciuto sul Lago di Como, il cui nome d’arte rappresenta una tipica espressione del dialetto tremezzino (o laghée) traducibile con “vanno di frodo“.  In diciassette anni di carriera musicale ha pubblicato sei album di inediti, ha ricevuto il Premio Maria Carta, ha vinto due volte il Premio Tenco (“Miglior autore emergente” nel 1999 e come “Migliore album in dialetto” nel 2002) e ha pubblicato cinque romanzi editi da La Nave di Teseo e Bompiani. Nel 2011 si è classificato quarto alla 61ª edizione del Festival di Sanremo con “Yanez”, brano che ha dato il nome al quinto album, certificato disco d’oro. Il brano “El Carnevaal de Schignan“, tratto dall’album “Yanez”, viene scelto come colonna sonora del film “Benvenuti al Nord”. Nel 2012 partecipa nuovamente al Festival di Sanremo ma come autore del brano “Grande mistero interpretato da Irene Fornaciari. Nel 2015 esce l’album “Synfuniia” (Batoc67/Universal Music), contenente 14 brani storici del cantautore comasco riarrangiati dal M° Vito Lo Re per la Bulgarian National Radio Simphony Orchestra. Recentemente ha pubblicato i libri “Ladri di foglie” e “Taccuino d’ombre”, editi dalla casa editrice La Nave di Teseo, e una raccolta liveQuanti Nocc” che contiene i suoi brani più famosi arrangiati e rivisitati presentati durante il tour teatrale “Tour De Nocc” e il tour estivo “Van Tour”, concerti che hanno riscontrato un incredibile successo di pubblico e di critica. Vanta anche una collaborazione con Zucchero “Sugar” Fornaciari per il brano “Testa o croce” contenuto nell’ultimo album “D.O.C”.

 

© 2021 Max Trip

Tema di Anders NorenSu ↑