Tag: Spotify

FOLCAST entra nella classifica VIRAL 50 GLOBAL di Spotify con “Scopriti”, brano finalista del Festival di Sanremo 2021 nella categoria “Nuove Proposte”

FOLCAST, finalista del Festival di Sanremo 2021 nella categoria “Nuove Proposte“, entra nella classifica VIRAL 50 GLOBAL di Spotify alla 12^ posizione con il brano “Scopriti (Laboratori Testone/Artist First), dopo aver esordito negli scorsi giorni nelle classifiche Top 50 Italia (alla 30^ posizione) e Viral 50 Italia (alla 3^ posizione). Il brano conta ad oggi oltre 800.000 stream sulle piattaforme digitali.

Scopriti” (https://folcast.lnk.to/Scopriti) è prodotta da Tommaso Colliva e scritta dallo stesso Folcast, che ha composto il brano con Tommaso Colliva e Raffaele Scogna. L’arrangiamento degli archi è a cura di Rodrigo D’Erasmo.

Folcast racconta del brano: «Scopriti è il racconto di una condizione comune e a volte disarmante. Il disagio di chi si è perso nell’immobilità delle stanze vuote interiori e si trova a fare i conti con una solitudine imposta e in parte voluta. Nonostante questo, la volontà è quella di rialzarsi, di uscire e di trovare dentro se stessi la motivazione, con rabbia e consapevolezza. Scopriti è un brano che sfida la stasi e che sprona a sentire tutto nel profondo per poi rinascere, sempre. Concepito al pianoforte, vuole essere prima di tutto crudo, quindi “Scoperto”. Vicino a un ambiente soul che dà spazio a tutti i movimenti dell’anima, si evolve fino a trasformarsi, proponendo un messaggio di forza e rigenerazione».

Il brano è accompagnato anche da un videoclip, girato da Giacomo Citro, presso l’ex città del rugby di Spinaceto, a Roma, ormai diventata una piccola città fantasma dedicata allo sport, che avrebbe visto la costruzione di due campi da rugby, piscine e altre attività. Il videoclip ha vinto del brano ha vinto il Premio Siae Roma Videoclip Sezione Nuove Proposte Festival di Sanremo di 2021.

L’artista, inoltre, dall’11 novembre 2021 sarà in tour nei principali club italiani.
Queste le date:
11 novembre, Circolo Arci Magnolia – MILANO
12 novembre, Spazio 211 – TORINO
19 novembre, New Age – RONCADE (TV)
20 novembre, Locomotiv Club – BOLOGNA
26 novembre, Smav – SANTA MARIA A VICO (CE)
27 novembre, Largo Venue – ROMA

«Da sempre la dimensione del Live è quella che preferisco ed è quella per me più importante – racconta Folcast – Programmare e annunciare dei concerti in un periodo del genere può essere un salto nel vuoto, un rischio, una responsabilità. Ma può anche essere il segnale che tornare a fare musica dal vivo forse è possibile. Mi auguro che gli spazi rimasti chiusi fino ad oggi riescano a riprendere un’attività regolare al più presto. Il sostegno va a loro, ai tecnici, ai musicisti. Entrare a far parte della squadra di OTR, casa di diversi degli artisti italiani che da sempre stimo di più, nonché famiglia composta da persone che fanno il proprio lavoro con rispetto e passione, è per me motivo di felicità oltre che un grande onore».

Le prevendite sono disponibili su www.ticketone.it e su tutti i circuiti ufficiali. Il tour è prodotto e organizzato da OTR.

Folcast (nome d’arte di Daniele Folcarelli) è un cantautore romano classe ’92. Cresce in una famiglia di musicisti divorando qualsiasi tipo di musica. Inizia a suonare da autodidatta pianoforte, basso e batteria, per scegliere poi come compagna di vita la chitarra, che studia fino al conseguimento della laurea al conservatorio Licinio Refice di Frosinone. Fonda il suo progetto artistico nel 2015 sulle basi dell’energia e del groove, creando una miscela tra vari generi: funk, R&B, soul, blues, pop e rock, con accenni al rap. Lo stesso anno pubblica l’EP d’esordio omonimo, seguito nel 2017 dal primo album “Quess” e nei due anni successivi dai singoli “Narcolessia” e “Cafu”. A inizio 2020 inizia il lavoro sul suo secondo album, prodotto da Tommaso Colliva. In estate è l’opening act del live di Daniele Silvestri al Festival Suoni di Marca. A dicembre dello stesso anno è uno dei 6 vincitori di Sanremo Giovani e ottiene l’accesso alla 71^ edizione del Festival di Sanremo nella categoria Nuove Proposte. “Scopriti”, il brano che Folcast ha portato sul palco dell’Ariston, è scritto e composto da lui stesso. Alla composizione hanno collaborato Tommaso Colliva (già vincitore di un Grammy per il suo lavoro con i Muse e produttore di numerosi artisti, tra cui Diodato e Ghemon), che ha curato anche la produzione artistica, e Raffaele Scogna. L’arrangiamento degli archi è a cura di Rodrigo D’Erasmo.

“Il bello dell’amico (Lockdown edition)” è il nuovo singolo di ASTRA

È disponibile da oggi su tutte le piattaforme digitali “Il bello dell’amico (Lockdown Edition) (distribuzione Artist First), il nuovo singolo del cantautore romano ASTRA, sulla scia del successo del precedenteIl bello dell’amico”, che ha registrato milioni di ascolti e visualizzazioni, raggiungendo anche la seconda posizione della Viral 50 – Italia su Spotify.

Il brano è disponibile per l’ascolto e il download al seguente link: http://astra.lnk.to/IBDA_LE

Scritto e composto dallo stesso Astra, “Il bello dell’amico (Lockdown Edition)”nasce dall’intento di intrattenere tutte quelle persone che trascorrono questo periodo nutrendo la speranza di poter riabbracciare presto un amico, un amore o una persona cara.

«Mi auguro che questo brano possa essere di conforto a chi sente la mancanza di una persona alla quale vuole bene – racconta Astra – Con questa canzone, cerco anche di far capire agli ascoltatori in maniera non retorica e sempre con il sorriso, che è la mia cifra stilistica, l’importanza di rispettare le regole, di indossare la mascherina, stare a casa e aspettare il momento giusto per poter tornare a uscire con gli amici»

Alessandro Lera, in arte ASTRA nasce a Roma il 19 agosto 1999. Comincia a scoprire la passione per la musica all’età di dieci anni, iniziando poi a scrivere e comporre durante l’adolescenza. Frequenta l’istituto tecnico commerciale e si iscrive alla facoltà di Giurisprudenza, mentre tiene i suoi brani nel cassetto, A giugno 2019, a sorpresa debutta con “Tutti quei ricordi” il quale raggiunge il milione di ascolti totali. Il 24 ottobre esce “Il bello dell’amico”, singolo che riscuote un successo inaspettato qualche mese dopo la pubblicazione posizionandosi al secondo posto nella classifica Viral 50 Italia per oltre tre settimane. Il brano registra oltre 13 milioni di ascolti su tutte le piattaforme digitali. “Il bello dell’amico” diventa anche uno dei brani più utilizzati su TikTok con oltre 300.000 video ed il brano più utilizzato su Instagram nelle storie piazzandosi al primo posto nella sezione musica rimanendoci per oltre un mese.

SHANGUY | Back To Life (Remixes)

“Back To Life” di Shanguy è stato incluso in Spotify New Music Friday e Apple Music New Music Daily in Italia, Russia e Polonia, è entrato nella Top 30 Shazam Chart e Top 20 Airplay in Polonia ed è stato in alta rotazione su iHeart Evolution negli Stati Uniti.

Shanguy ha raccolto grandi risultati nel corso degli anni, guadagnando un disco di platino con “La Louze”, un disco d’oro con “King Of The Jungle”, 2 dischi di platino con “Désolée (Paris/Paname)”, 65 milioni di visualizzazioni su Youtube, oltre 35 milioni di streaming totali su Spotify e spettacoli dal vivo su Europa Plus TV, C8 TPMP, Nur Sultan Music Awards e molti altri.

ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI: online il video di “SOUL MAMA”, il nuovo singolo in radio estratto dall’ultimo disco di inediti “D.O.C.” i cui proventi saranno devoluti al fondo COVID 19

È online il video di “SOUL MAMA”, il nuovo singolo di ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI estratto dal disco di inediti “D.O.C.”

Girato da Gaetano Morbioli, il video è ispirato da un sentimento di libertà. Un rito sciamano per andare oltre tutte le limitazioni a cui questo periodo ci ha obbligato: “Anche se qui tutto frana… Soul mama”!

In “Soul mama” si ritrova tutto il ritmo e l’energia di Zucchero, il brano è un up-tempo in pieno stile “Sugar”, un mix di soul, rhythm&blues e un pizzico di elettronica.

È anche un sostegno per il mondo musicale: i proventi del brano, infatti, saranno devoluti al fondo “COVID 19 – Sosteniamo la musica” di MUSIC INNOVATION HUB,con il supporto di Spotify e promosso da FIMI – Federazione Industria Musicale Italiana – a fianco della filiera musicale italiana con lo scopo di supportare musicisti e professionisti del settore in questo momento di crisi globale.

Soul Mama” è contenuto nell’ultimo disco di inediti “D.O.C.”, prodotto dallo stesso Zucchero insieme a Don Was e Max Marcolini. “Concepito” a Pontremoli nella Lunisiana Soul e registrato tra Los Angeles e San Francisco il disco vanta le importanti  collaborazioni con Francesco DE GREGORI (in Tempo al Tempo), Davide VAN DE SFROOS (in Testa o Croce), Pasquale PANELLA e Daniel VULETIC (in La canzone che se ne va), Rory GRAHAM (noto come Rag’n’bone Man), Steve ROBSON e Martin BRAMMER (in Freedom), F. Anthony WHITE (noto come Eg White) e Mo Jamil ADENIRAN (in Vittime del Cool) e l’artista scandinava Frida SUNDEMO (in Cose che già sai).

A causa dell’emergenza sanitaria e alla luce delle relative disposizioni governative in tema di salute pubblica, Zucchero presenterà al pubblico italiano i brani del disco “D.O.C” e i suoi più grandi successi in anteprima esclusiva all’ARENA DI VERONA, durante i suoi 14 show previsti nei mesi di aprile e maggio 2021.

Queste le 14 nuove date di ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI previste all’Arena di Verona nel 2021:

23 APRILE 2021 ARENA DI VERONA (recupero data del 22 settembre 2020)

24 APRILE 2021 ARENA DI VERONA (recupero data del 23 settembre 2020)

25 APRILE 2021 ARENA DI VERONA (recupero data del 24 settembre 2020)

27 APRILE 2021 ARENA DI VERONA (recupero data del 25 settembre 2020)

28 APRILE 2021 ARENA DI VERONA (recupero data del 26 settembre 2020)

29 APRILE 2021 ARENA DI VERONA (recupero data del 27 settembre 2020)

30 APRILE 2021 ARENA DI VERONA (recupero data del 29 settembre 2020)

1 MAGGIO 2021 ARENA DI VERONA (recupero data del 30 settembre 2020)

2 MAGGIO 2021 ARENA DI VERONA (recupero data dell’1 ottobre 2020)

4 MAGGIO 2021 ARENA DI VERONA (recupero data del 2 ottobre 2020)

5 MAGGIO 2021 ARENA DI VERONA (recupero data del 3 ottobre 2020)

6 MAGGIO 2021 ARENA DI VERONA (recupero data del 4 ottobre 2020)

7 MAGGIO 2021 ARENA DI VERONA (recupero data del 6 ottobre 2020)

8 MAGGIO 2021 – ARENA DI VERONA (recupero data del 7 ottobre 2020)

Zucchero negli scorsi mesi è stato protagonista di importanti eventi di rilevanza nazionale e internazionale. Ha, infatti, partecipato al live streaming mondiale One world: together at home”, a sostegno dell’Organizzazione Mondiale della Sanità nella lotta al Covid-19, con una performance che ha ricevuto, tra gli altri, anche gli elogi del The Guardian, grazie alle lusinghiere parole del critico musicale Ben Beaumont-Thomas. Si è fatto portavoce di un messaggio universale in occasione del 50° anniversario della Giornata Mondiale della terra, il 22 aprile, suonando per la prima volta davanti ad un Colosseo deserto, l’inedito Canto la vita, tratto da “Let Your Love Be Known” di Bono Vox, con il testo in italiano a firma di Zucchero e un featuring con Bono nell’inciso finale del brano. E, ancora, ha preso parte alla manifestazione del Primo Maggio di Roma con un collegamento in diretta e un contributo musicale sulle note de “La canzone che se ne va”, singolo attualmente in rotazione radiofonica ed estratto dal suo ultimo disco di inediti “D.O.C.” e ha inviato un messaggio di speranza, che ha fatto il giro del mondo, eseguendo in una magica e desolata Piazza San Marco il brano Amore adesso!”, adattamento della canzone “No Time For Love Like Now” di Michael Stipe e Aaron Dessner, con testo in italiano a firma di Zucchero.

I biglietti già acquistati per gli show previsti nei mesi di settembre e ottobre 2020 rimangono validi per gli show di aprile e maggio 2021. Tutte le informazioni sui biglietti sono disponibili al seguente link: https://www.friendsandpartners.it/elenco-concerti-spettacoli-annullati-o-rinviati/

Questa la tracklist di “D.O.C.”: “Spirito nel buio”, “Soul Mama”, “Cose che già sai” feat Frida Sundemo, “Testa o croce”, “Freedom”, “Vittime del Cool”, “Sarebbe questo il mondo”, “La canzone che se ne va, “Badaboom (Bel Paese)”, “Tempo al tempo”, “Nella tempesta”, “My Freedom” (bonus track), “Someday” (bonus track) e “Don’t let it be gone” feat Frida Sundemo (bonus track).

Tra i maggiori interpreti del rock blues in Italia, Zucchero (all’anagrafe Adelmo Fornaciari) nella sua carriera ha venduto oltre 60 milioni di dischi, di cui 8 milioni con l’album “Oro, incenso & birra”. Oltre a essere il primo artista occidentale a essersi esibito al Cremlino dopo la caduta del muro di Berlino, Zucchero è anche l’unico artista italiano ad aver partecipato al Festival di Woodstock nel 1994, al Freddie Mercury Tribute nel 1992 e a tutti gli eventi del 46664 per Nelson Mandela. È inoltre stato nominato ai Grammy, con Billy Preston ed Eric Clapton come best “R&B Traditional Vocal Collaboration”. Il suo concerto nel dicembre 2012 all’Istituto Superiore di Arte di L’Avana con oltre 80.000 persone è stato ritenuto il più grande live mai tenuto da un cantante straniero a Cuba sotto embargo. Con oltre 65.000 persone presenti, a luglio 2018 si è esibito ad Hyde Park, in occasione del British Summer Time di Londra, accanto ad artisti internazionali del calibro di Eric Clapton, Santana, Steve Winwood. La sua musica si è estesa oltre i confini nazionali grazie anche alle numerose collaborazioni con artisti internazionali del calibro di Bryan Adams, Al GreenThe Blues Brothers, Solomon Burke, Rufus Thomas, Johnny Hallyday, Tony Childs, Sheryl Crow, Tom Jones, Scorpions, Bono, Jeff Beck, Ray Charles, Eric Clapton, Joe Cocker, Elvis Costello, Miles Davis, Peter Gabriel, John Lee Hooker, B.B. King, Mark Knopfler, Brian May, Luciano Pavarotti, Iggy Pop, Queen, Alejandro Sanz, Sting e molti altri.

Spotify sotto attacco hacker: violati centinaia di account, diffusi in Rete i dati degli utenti

Sarebbero centinaia gli account di utenti della popolare piattaforma per la musica in streaming Spotify che sarebbero stati violati dagli hacker e i cui dati sono finiti online. Lo riporta il sito TechCrunch anche se la compagnia nega di aver subito un attacco: «Spotify non è stato violato e i dati dei nostri utenti si trovano al sicuro», afferma in una nota. Il primo caso di hackeraggio risale al 2014, quando i server della piattaforma furono messi sotto attacco da un gruppo di pirati informatici. Continua a leggere

© 2021 Max Trip

Tema di Anders NorenSu ↑