Tag: ROMA (Pagina 1 di 3)

FIORELLA MANNOIA: da venerdì in radio il nuovo singolo “PADRONI DI NIENTE” estratto dall’omonimo album

Da venerdì 13 novembre sarà in radio “PADRONI DI NIENTE” il nuovo singolo estratto dall’omonimo album di FIORELLA MANNOIA. Il brano conferma il sodalizio artistico tra Fiorella e Amara e racconta della consapevolezza che “nessuno è padrone di nulla”. Un invito a concentrarsi di più sul valore della vita e su ciò che ad essa dà senso.

“PADRONI DI NIENTE” (http://smi.lnk.to/PadroniDiNiente) è disponibile in formato CD, DIGITALE e VINILE (quest’ultimo in uscita venerdì 20 novembre) e verrà presentato al pubblico da Fiorella nel mese di dicembre attraverso degli incontri virtuali, delle “virtual experience” esclusive per chi ha ordinato o ordinerà il nuovo album sul sito IBS.it. e su LaFeltrinelli.it (per ulteriori dettagli consultare https://padronidiniente.lnk.to/VirtualExperience).

“PADRONI DI NIENTE” è figlio di un periodo storico ben preciso, di pensieri e riflessioni scaturiti da un evento eccezionale e fuori da ogni previsione, evento che nessuno avrebbe mai pensato o immaginato di poter vivere. Così, Fiorella, attraverso le canzoni che canta e le storie che racconta, pone l’attenzione sull’uomo e sulla nostra “umanità”, quella da cui bisognerebbe ripartire per non ritrovarci, appunto, “Padroni di niente”.

Emblematica anche la copertina dell’album, ispirata al quadro “Viandante sul mare di nebbia” di Caspar David Friedrich, che ritrae un “Viandante”, in questo caso Fiorella, mentre osserva la propria civiltà, ci si specchia dentro e riflette su tutto il bello e il brutto che l’uomo ha costruito.

Questa la tracklist di “Padroni di niente”: “Padroni di Niente” (Amara), “Chissà Da Dove Arriva Una Canzone” (Ultimo), “Si È Rotto” (Enrico Lotterini, Fabio Capezzone, Fiorella Mannoia), “La Gente Parla” (Amara, Simone Cristicchi), “Sogna” (Edoardo Galletti, Fiorella Mannoia), “Olà” (Bungaro, Cesare Chiodo, Rakele, Fiorella Mannoia), “Eccomi Qui” (Bungaro, Cesare Chiodo, Carlo Di Francesco) e “Solo Una Figlia (con Olivia XX)” (Arianna Silvestri).

Da maggio, inoltre, partirà il “PADRONI DI NIENTE TOUR”. Queste le prime date del tour, prodotto e organizzato da Friends & Partners:

12 MAGGIO – BOLOGNA – Europauditorium

13 MAGGIO – TORINO – Teatro Colosseo

15 MAGGIO – MANTOVA – Grana Padano Theatre

18 MAGGIO – ANCONA – Teatro delle Muse

20 MAGGIO – BARI – Teatro Team

22 MAGGIO – NAPOLI – Teatro Augusteo

23 MAGGIO – ROMA – Auditorium Parco della Musica

26 MAGGIO – BERGAMO – Teatro Creberg

28 MAGGIO – BASSANO DEL GRAPPA (VI) – Pala Bassano 2

29 MAGGIO – BRESCIA – Teatro Dis_Play

31 MAGGIO – MILANO – Teatro degli Arcimboldi

23 LUGLIO – FIRENZE – Piazza SS Annunziata

I biglietti sono disponibili in prevendita su TicketOne.it e nei punti vendita e prevendite abituali (per info www.friendsandpartners.it).

IL VOLO tribute to ENNIO MORRICONE: il 5 giugno 2021 a Roma, per la prima volta in Piazza Pio XII, un grande concerto-evento con lo scenario della Basilica di San Pietro

IL VOLO celebra il Maestro ENNIO MORRICONE in un evento eccezionale che si terrà il 5 giugno 2021 in Piazza Pio XII a Roma: “IL VOLO tribute to ENNIO MORRICONE”, un viaggio travolgente dentro l’arte di uno dei più grandi compositori del Novecento.

Per la prima volta Piazza Pio XII, concessa per l’occasione dal Comune di Roma, diventerà teatro di un concerto. La Basilica di San Pietro alle spalle della Piazza completerà la scenografia creando la quinta perfetta di uno spettacolo fuori dal comune.

Il Volo ripercorrerà le melodie del Maestro, impresse nei ricordi di tutti, in un’atmosfera sognante, accompagnato da una grande Orchestra che sarà diretta da una prestigiosa bacchetta.

Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble omaggeranno così il grande direttore d’orchestra, musicista, compositore, autore delle colonne sonore più belle del cinema italiano e mondiale, insignito del Premio Oscar, mancato il 6 luglio 2020.

Da sempre Il Volo è legato al Maestro, con il quale ha anche condiviso il palco nel 2011 in Piazza del Popolo a Roma, esibendosi con il brano “E più ti penso” su un medley delle colonne sonore dei film “C’era una volta in America” e “Malèna” firmate da Ennio Morricone. Anche nei numerosi concerti in tutto il mondo, il trio italiano ha spesso presentato “E più ti penso”, come omaggio a una delle grandi eccellenze italiane che merita di essere patrimonio culturale di tutti.

IL VOLO tribute to ENNIO MORRICONE” è anche il titolo del prossimo impegno discografico dei tre artisti con pubblicazione mondiale per Sony Music.

“IL VOLO tribute to ENNIO MORRICONE” è un progetto di Michele Torpedine ed è prodotto da Friends & Partners e MT Opera & Blues.

L’evento si colloca all’interno di “United For The World”, format che coniuga musica e arti visive, nato da un’idea di Thomas Errera, ideatore e organizzatore di eventi. “United For The World” è un contenitore che, attraverso l’intrattenimento, vuole sensibilizzare su importanti temi globali quali la cura e la salvaguardia del pianeta, l’inclusione, lo sviluppo sostenibile.

Roma Capitale ha dato al progetto il suo Patrocinio.

Intanto, Il Volo è stato invitato ad aprire il “Formula 1 Emirates Gran Premio dell’Emilia Romagna” che si terrà domenica 1 novembre all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola. Il trio sarà il protagonista della cerimonia iniziale interpretando l’Inno di Mameli per omaggiare i piloti schierati in prossimità della linea di partenza.

Oltre all’evento speciale “IL VOLO tribute to ENNIO MORRICONE, il prossimo anno Il Volo si esibirà in concerto in Italia secondo il seguente calendario.

Date estive:

29 agosto 2021 all’Arena di Verona (recupero della data del 30 agosto 2020)

30 agosto 2021 all’Arena di Verona (recupero della data del 31 agosto 2020)

4 settembre 2021 al Teatro Antico di Taormina (recupero della data del 4 settembre 2020)

5 settembre 2021 al Teatro Antico di Taormina (recupero della data del 5 settembre 2020)

Date nei Palasport:

16 ottobre 2021 al Pala Alpitour di Torino (recupero del 26 novembre 2020)

20 ottobre 2021 al Palazzo dello Sport di Roma (recupero del 4 dicembre 2020)

23 ottobre 2021 al Mediolanum Forum di Assago, Milano (recupero del 30 novembre 2020)

FRANCESCO DE GREGORI: domenica 4 ottobre a ROMA presenta il libro “FRANCESCO DE GREGORI. I TESTI”

Da pochi giorni è in libreria “FRANCESCO DE GREGORI. I TESTI” (Giunti). Domenica 4 ottobre, alle ore 19.00, presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma (alla prima edizione di “Insieme. Lettori, autori, editori”), Francesco De Gregori presenta il volume con Sandro Veronesi. Sarà presente il curatore Enrico Deregibus. Introduce Marino Sinibaldi.

Dopo il grande successo di pubblico e di critica ottenuto conla serie di concerti realizzati dal 28 febbraio al 27 marzo 2019 al Teatro Garbatella di Roma, Francesco De Gregori porta “OFF THE RECORD a Milano, sul palco del Teatro Dal Verme, dal 4 dicembre.

Queste le prime date di “OFF THE RECORD”:

4 dicembreTeatro Dal VermeMilano

5 dicembreTeatro Dal VermeMilano

6 dicembreTeatro Dal VermeMilano

I biglietti sono disponibilisu TicketOne.it e nei punti vendita e prevendita abituali (per info www.friendsandpartners.it).

Sin dal titolo, “OFF THE RECORD”, si annuncia come un concerto particolarmente “confidenziale”, e durante le serate FRANCESCO DE GREGORI e la sua band (Guido Guglielminetti al basso e contrabbasso, Carlo Gaudiello al piano e tastiere e Paolo Giovenchi alle chitarre) proporranno una scaletta “molto variabile e quasi improvvisata”.

OFF THE RECORDdi Francesco De Gregori si inserisce nel calendario del Teatro Dal Verme di Milano come anteprima del progetto “La Casa della Musica, I Pomeriggi Musicali”.

FRANCESCO DE GREGORI: dopo l’esperienza di successo al Teatro Garbatella di Roma, torna live con “OFF THE RECORD”

Dopo l’esperienza di successo al Teatro Garbatella di Roma
FRANCESCO DE GREGORI
torna live dal 4 dicembre con
OFF THE RECORD
sul palco del TEATRO DAL VERME di MILANO

Dopo il grande successo di pubblico e di critica ottenuto conla serie di concerti realizzati dal 28 febbraio al 27 marzo 2019 al Teatro Garbatella di Roma, Francesco De Gregori porta “OFF THE RECORD a Milano, sul palco del Teatro dal Verme, dal 4 dicembre.

Queste le prime date attualmente confermate di “OFF THE RECORD”:

4 dicembreTeatro dal VermeMilano

5 dicembreTeatro dal VermeMilano

6 dicembreTeatro dal VermeMilano

I biglietti per le date di “OFF THE RECORD” saranno disponibili in prevendita dalle ore 16.00 di oggi, martedì 29 settembre, su TicketOne.it e nei punti vendita e prevendita abituali (per info www.friendsandpartners.it).

Sin dal titolo, “OFF THE RECORD”, si annuncia come un concerto particolarmente “confidenziale”, e durante le serate FRANCESCO DE GREGORI e la sua band (Guido Guglielminetti al basso e contrabbasso, Carlo Gaudiello al piano e tastiere e Paolo Giovenchi alle chitarre) proporranno una scaletta molto variabile e quasi improvvisata.

“OFF THE RECORD” di Francesco De Gregori si inserisce nel calendario del Teatro dal Verme di Milano come anteprima del progetto “La Casa della Musica, I Pomeriggi Musicali”.

È fuori “SUNDAY MOOD”, il nuovo singolo della cantautrice DOLCHE! Il brano anticipa “Exotic Diorama”

È disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming “SUNDAY MOOD”, il nuovo singolo che anticipa l’album di inediti della cantautrice e polistrumentista italo-francese DOLCHE dal titolo “EXOTIC DIORAMA” (Crisalide Records), in uscita il 23 ottobre.

Sunday Mood” è un canto liberatorio scritto e composto dalla stessa Dolche. Un viaggio alla scoperta di se stessi, una presa di potere e una liberazione dai vincoli della violenza passata. Il brano si caratterizza per un sound delicato, una ballad folk in cui canti melodici si alternano ad influenze psichedeliche e arabe.

«Questa canzone ha Bach e Joni Mitchell dentro, ha le mie avventure con la chitarra e il mio canto liberatorio– racconta Dolche – Ho passato un periodo difficile, un momento oscuro della mia vita e ho composto questa canzone pensando a quanto fosse stato difficile e lungo il processo per uscirne e quanto fosse facile e veloce alla fine fare quel primo passo decisivo. È un liberazione dalla violenza, dall’insicurezza e dagli abusi. Lo dedico a tutte le mie sorelle donne».

Il nuovo album “Exotic Diorama”, scritto e realizzato tra New York, Roma, Beirut e Visby, è frutto di un intenso lavoro di ricerca e nasce dalla fusione di vari suoni creati da Dolche in studi e tempi distanti fra loro. 

Alla sua realizzazione hanno collaborato vincitori di numerosi Grammy Awards come l’Audio Engineer Al Schmitt (Capitol Studios – LA), Noah Georgeson per il mix (LA), Emily Lazar per il mastering (The Lodge – NY) e professionisti di calibro internazionale come il Producer Tobias Froberg (Svezia), l’Audio Engineer Jad Rahbani (Rahbani Studios – Beirut). La totalità delle composizioni e degli arrangiamenti è realizzata da Dolche.

Il disco è stato anticipato dall’uscita dei singoli “Breathe In”, “Criminal love”, “Big Man”, “Psycho Killer”, “Supernova” e “Roma”.

Exotic Diorama” è disponibile in pre-save e pre-order al seguente link: https://ffm.to/dolche-exotic-diorama.

Christine Herin, che da anni risiede e lavora tra Roma e New York, ha già all’attivo 5 album e si è esibita in centinaia di concerti in tutta Europa sotto lo pseudonimo di Naif Herin. Il suo nuovo progetto Dolche è un omaggio alle atmosfere retrò e nostalgiche raffigurate nel capolavoro cinematografico di Federico Fellini “La Dolce Vita” con l’aggiunta delle iniziali di Christine (C e H). L’artista si presenta con un particolare e accattivante look impreziosito da una corona di fiori e corna di mucca come tributo alle sue origini valdostaneDolche spicca per il suo stile musicale eclettico in grado di toccare diversi generi (folk, chanson française, world music, classical music, funk, electronic music), scrive tutte le sue canzoni e sa suonare diversi strumenti tra cui il pianoforte, la chitarra, il basso e le tastiere elettroniche.

Negli anni ha collaborato con importanti musicisti, produttori e artisti internazionali (tra i quali il sassofonista Maceo Parker, il chitarrista Marc Ribot, e il celebre dottore musicista statunitense Neal Barnarde italiani(tra i quali Arisa e Paola Turci) e nel 2007 ha aperto il concerto di Lauryn Hill durante il San Bitter Summer Festival di Lucca.

All’attività musicale affianca da sempre l’impegno nel sociale sostenendo numerose cause che difendono la libertà e i diritti degli esseri umani e degli animali e da anni, insieme alla moglie, è ambasciatrice della comunità LGBTQ+.

« Articoli meno recenti

© 2021 Max Trip

Tema di Anders NorenSu ↑