Tag: ITsART

EMMA: è online il video di “CHE SOGNO INCREDIBILE” insieme a Loredana BERTÈ

È online il video di “CHE SOGNO INCREDIBILE”, il nuovo singolo di EMMA insieme a LOREDANA BERTÈ, che anticipa il progetto “Best of ME” (etichetta Polydor/Universal Music), in uscita il 25 giugno (https://pld.lnk.to/BOME).

CHE SOGNO INCREDIBILE” è una canzone reggae old school che sancisce la prima collaborazione tra Emma e Loredana Bertè in un brano inedito. Dal video del brano, girato dai bendo, emerge ancora più forte il legame tra le due artiste, la loro amicizia, unicità e la grande potenza espressiva.

“CHE SOGNO INCREDIBILE”, scritto da Davide Petrella e Michele Canova Iorfida, è prodotto da ZEF e anticipa “Best of ME”, disco contenente 21 canzoni tra le più significative ed importanti del repertorio di EMMA, riarrangiate e presentate in una veste inedita (i brani sono stati prodotti da Katoo & Deepa con la supervisione artistica di Dario Faini).

Di seguito la TRACKLIST di “Best of ME”: “Che Sogno Incredibile” (con Loredana Bertè), “Meravigliosa”, “Con le nuvole”, “Calore”, “Sarò libera”, “Non è l’inferno”, “Dimentico tutto”, “Resta ancora un po’”, “L’amore non mi basta”, “Cercavo amore”, “Trattengo il fiato”, “In ogni angolo di me”, “La mia città”, “Amami”, “Occhi profondi”, “Mi parli piano”, “Pezzo di cuore” (con Alessandra Amoroso), “Fortuna”, “Stupida allegria”, “Latina” e “Luci blu”.

I brani di “Best of ME” saranno presentati live durante il “FORTUNA LIVE 2021”, tour partito ufficialmente dall’Arena di Verona con i concerti del 6 e 7 giugno e che proseguirà nei mesi di giugno e luglio nelle principali location della penisola.

Sabato 12 giugno, Emma arriverà in Sicilia per il concerto al Teatro Antico di Taormina (ME). Durante il live, accompagnerà il suo pubblico in un vero e proprio viaggio musicale (e non solo), di oltre 2 ore, in cui in ordine cronologico presenterà in una veste inedita i brani che in questi 10 anni di carriera sono diventati colonna sonora del suo repertorio: dalle ballad come “Amami” e “Mi parli piano”, alle più energiche “La mia città” e “Cercavo Amore”, passando per emozionanti medley, fino ad arrivare ai più recenti successi dell’ultimo disco di inediti Fortuna” tra cui Io sono bella”, “Latina” e la title track “Fortuna”.

Emma è accompagnata sul palco dai musicisti Lucio Enrico Fasino (basso), Federica Ferracuti (tastiere e synt chitarre), Dj Zak (deejay), Raffaele RUFIO Littorio (chitarre) e Jacopo Volpe (batteria) e durante il tour indossa in esclusiva capi e accessori GUCCI dalle ultime collezioni ideate dal Direttore Creativo Alessandro Michele.

Da martedì 15 giugno, inoltre, sarà disponibile in esclusiva e gratuitamente in streaming in prima serata sulla piattaforma ITsART“BEST OF EMMA at ARENA DI VERONA, il meglio del grande show realizzato il 6 giugno all’ARENA DI VERONA.

Per poter vedere lo show sulla piattaforma ITsART, il sipario digitale per teatro, musica, cinema, danza e ogni forma d’arte, live e on-demand, con contenuti disponibili in Italia, Gran Bretagna e già dai prossimi mesi anche negli altri paesi Europei, gli utenti dovranno registrarsi gratuitamente al sito https://www.itsart.tv/it/. Il concerto sarà fruibile da Italia e UK. “Best of Me at Arena di Verona” per ITsART è prodotto da Friends & PartnersFenix Entertainment S.p.A, Polydor e Emma Brown srl.

Queste le date del “FORTUNA LIVE 2021” di Emma:

3 GIUGNO 2021 – LIGNANO SABBIADORO (UD) – Arena Alpe Adria

(recupero della data di Jesolo del 3 ottobre 2020 e del 1 maggio 2021)

6 e 7 GIUGNO 2021 – VERONA – Arena di Verona

(recupero della data di Verona del 25 maggio 2020) 

12 GIUGNO 2021 – TAORMINA (ME) – Teatro Antico

(recupero della data di Catania del 20 ottobre 2020 e del 20 maggio 2021)

18 e 19 GIUGNO 2021 ROMA – Cavea Auditorium Parco della Musica

(recupero della data di Roma del 10 ottobre 2020 e del 29 maggio 2021)

23, 24 e 25 GIUGNO 2021 MILANO  Carroponte

(recupero della data di Milano del 5 ottobre 2020 e del 6 maggio 2021)

9 e 10 LUGLIO – TORINO – Palazzina di Caccia di Stupinigi (Stupinigi Sonic Park)

(recupero della data di Torino del 24 ottobre 2020 e del 15 maggio 2021)

12 LUGLIO – BOLOGNA – Sequoie Music Park 

(recupero del 23 ottobre 2020 e del 14 maggio 2021)

21 LUGLIO – FIRENZE – Anfiteatro delle Cascine (Ultravox Firenze)

(recupero del 13 ottobre 2020 e del 25 maggio 2021)

Per poter accedere agli spettacoli del Fortuna Live 2021, o comunque per non perdere il valore del biglietto, TUTTI i possessori di un biglietto già acquistato dovranno eseguire la procedura di check-in al seguente link: www.clappit.com/emma-live2021.

A partire da domani, giovedì 10 giugno, potranno eseguire la procedura di check-in i possessori dei biglietti già acquistati per i concerti di TORINO e BOLOGNAE a partire da lunedì 14 giugno sarà possibile eseguire la procedura di check-in anche per i possessori dei biglietti già acquistati per il concerto FIRENZE (www.clappit.com/emma-live2021).

È ancora possibile effettuare il check in per i concerti di Roma e Milano.

La conferma definitiva e il tagliando segnaposto numerato* con la dettagliata assegnazione del nuovo posto verranno comunicati al possessore del biglietto entro le 72 ore precedenti. 

*I posti assegnati potranno essere diversi da quelli indicati nel Biglietto ma è garantita l’assegnazione del nuovo posto nel settore equivalente a quello acquistato.

Si comunica infine che le date di recupero dei concerti di NAPOLI e BARI si svolgeranno nel mese di luglio 2021 e date e location dei concerti verranno comunicate appena possibile.

I biglietti acquistati per gli show di Emma, restano validi.

Al fine di agevolare il pubblico dei concerti di Emma, Friends&Partners ha rinnovato una partnership con Trenitalia come vettore ufficiale del tour. Per tutti i fan di EMMA è possibile ottenere uno sconto del 30% sul prezzo BASE del biglietto per Frecce, Intercity e Intercity Notte per raggiungere le città del tour. Le informazioni per le modalità di acquisto sono disponibili su www.trenitalia.com

Tutti gli spettacoli sono organizzati nel rispetto delle linee guida e dei protocolli atti a prevenire la diffusione del contagio da Covid-19.

Per ulteriori informazioni consultare il sito: www.friendsandpartners.it

LA MUSICA LIVE RIPARTE CON EMMA: il 6 e il 7 giugno in concerto all’Arena di Verona. Da domani in radio “CHE SOGNO INCREDIBILE” (con la Bertè), singolo che anticipa “Best of Me”

LA MUSICA LIVE RIPARTE CON
EMMA
IL 6 E 7 GIUGNO IN CONCERTO
ALL’ARENA DI VERONA
uno show imperdibile per celebrare i 10 anni di carriera
con ospiti speciali, 5 ballerini d’eccezione…
e una scaletta ricca di grandi successi rielaborati in una nuova veste!
Il grande show del 6 giugno all’ARENA DI VERONA
sarà disponibile in esclusiva e gratuitamente in streaming
dal 15 GIUGNO sulla piattaforma ITsART
Da domani in radio e in digitale
“CHE SOGNO INCREDIBILE” con LOREDANA BERTÈ
il nuovo singolo che anticipa il progetto
Best of ME” in uscita il 25 GIUGNO!

LA MUSICA LIVE RIPARTE CON EMMA! Dopo la data zero all’Arena Alpe Adria di Lignano Sabbiadoro, che si terrà questa sera, giovedì 3 giugno, Emma, dopo oltre un anno di attesa, finalmente tornerà live sul prestigioso palco dell’ARENA DI VERONA con due speciali concerti (domenica 6 e lunedì 7 giugno) per festeggiare insieme al pubblico i suoi primi 10 anni di carriera!

Il grande show del 6 giugno all’ARENA DI VERONA sarà disponibile in esclusiva e gratuitamente in streaming dal 15 giugno in prima serata sulla piattaforma ITsART, il sipario digitale per teatro, musica, cinema, danza e ogni forma d’arte, live e on-demand, con contenuti disponibili in Italia, Gran Bretagna e già dai prossimi mesi anche negli altri paesi Europei. “Best of Me at Arena di Verona” per ITsART è prodotto da Friends & Partners e Fenix Entertainment S.p.A.

Per poter vedere lo show sulla piattaforma ITsART, gli utenti dovranno registrarsi gratuitamente al sito https://www.itsart.tv/it/. Il concerto sarà fruibile da Italia e UK.

Ma le novità non finiscono qui… da domani, venerdì 4 giugno, sarà in rotazione radiofonica e disponibile in digitale “CHE SOGNO INCREDIBILE”, nuovo singolo di EMMA insieme a LOREDANA BERTÈ, che anticipa il progetto “Best of ME” (etichetta Polydor/Universal Music), in uscita il 25 giugno (https://pld.lnk.to/BOME).

CHE SOGNO INCREDIBILE” è una canzone reggae old school che sancisce la prima collaborazione tra Emma e Loredana Bertè in un brano inedito. Un nuovo importante tassello che si aggiunge ai tanti traguardi raggiunti in carriera durante questi primi 10 anni di musica. Il brano, scritto da Davide Petrella e Michele Canova Iorfida, è prodotto da ZEF e anticipa “Best of ME”, disco contenente 21 canzoni tra le più significative ed importanti del repertorio di EMMA, riarrangiate e presentate in una veste inedita (i brani sono stati prodotti da Katoo & Deepa con la supervisione artistica di Dario Faini).

Di seguito la TRACKLIST di “Best of ME”: “Che Sogno Incredibile” (con Loredana Bertè), “Meravigliosa” (new version 2021 – prod. Katoo & Deepa), “Con le nuvole” (new version 2021- prod. Katoo & Deepa), “Calore” (new version 2021 – prod. Katoo & Deepa), “Sarò libera” (new version 202 – prod. Katoo & Deepa), “Non è l’inferno” (new version 2021 – prod. Katoo & Deepa), “Dimentico tutto” (new version 2021 – prod. Katoo), “Resta ancora un po’” (new version 2021 – prod. Katoo), “L’amore non mi basta” (new version 2021 – prod. Katoo & Deepa), “Cercavo amore” (new version 2021 – prod. Katoo & Deepa), “Trattengo il fiato” (new version 2021 – prod. Katoo), “In ogni angolo di me” (new version 2021 – prod. Katoo), “La mia città” (new version 2021 – prod. Katoo), “Amami” (new version 2021 – prod. Katoo), “Occhi profondi” (new version 2021 – prod. Katoo), “Mi parli piano” (new version 2021 – prod. Katoo), “Pezzo di cuore” (con Alessandra Amoroso), “Fortuna”, “Stupida allegria”, “Latina” e “Luci blu”.

I brani di “Best of ME” saranno presentati live durante il “FORTUNA LIVE 2021” che partirà ufficialmente dall’Arena di Verona con i concerti del 6 e 7 giugno. Emma accompagnerà il suo pubblico in un vero e proprio viaggio musicale (e non solo), di oltre 2 ore, in cui in ordine cronologico presenterà in una veste inedita i brani che in questi 10 anni di carriera sono diventati colonna sonora del suo repertorio: dalle ballad come “Amami” e “Mi parli piano”, alle più energiche “La mia città” e “Cercavo Amore”, passando per emozionanti medley, fino ad arrivare ai più recenti successi dell’ultimo disco di inediti Fortuna” tra cui Io sono bella”, “Latina” e la title track “Fortuna”.

Non mancheranno anche gli amici… verranno infatti a trovare EMMA sul palco dell’Arena di Verona anche Loredana Bertè, con cui per la prima volta presenterà live al pubblico il nuovo singolo Che sogno incredibile”, Alessandra Amoroso, con cui canterà la hit di successo del 2021 Pezzo di Cuore”, e il pianista e compositore Dardust con cui Emma omaggerà sul palco il Maestro Franco Battiato.

Insieme sul palco a rendere ancora più unico lo show anche i ballerini Daniele SIBILLIGiuseppe GIOFFRÈGabriele ESPOSITOValentina VERNIA e Barbara PEDRAZZI, che negli anni hanno collaborato con alcune delle più importanti star della musica internazionale, e che per quest’occasione insieme ad EMMA regaleranno al pubblico grandi emozioni, grazie alle coreografie di Macia DEL PRETE. 

Accompagnata sul palco dai musicisti Lucio Enrico Fasino (basso), Federica Ferracuti (tastiere e synt chitarre), Dj Zak (deejay), Raffaele RUFIO Littorio (chitarre) e Jacopo Volpe (batteria).

Emma per il “FORTUNA LIVE 2021″ tour indosserà in esclusiva capi e accessori GUCCI dalle ultime collezioni ideate dal Direttore Creativo Alessandro Michele.

L’anfiteatro veronese, dunque, sarà solo il punto di partenza del “FORTUNA LIVE 2021” che porterà EMMA sui palchi italiani più prestigiosi, nei mesi di giugno e luglio 2021.

Queste tutte le date del “FORTUNA LIVE 2021” di Emma:

3 GIUGNO 2021 – LIGNANO SABBIADORO (UD) – Arena Alpe Adria

(recupero della data di Jesolo del 3 ottobre 2020 e del 1 maggio 2021)

6 e 7 GIUGNO 2021 – VERONA – Arena di Verona

(recupero della data di Verona del 25 maggio 2020) 

12 GIUGNO 2021 – TAORMINA (ME) – Teatro Antico

(recupero della data di Catania del 20 ottobre 2020 e del 20 maggio 2021)

18 e 19 GIUGNO 2021 ROMA – Cavea Auditorium Parco della Musica

(recupero della data di Roma del 10 ottobre 2020 e del 29 maggio 2021)

23, 24 e 25 GIUGNO 2021 MILANO  Carroponte

(recupero della data di Milano del 5 ottobre 2020 e del 6 maggio 2021)

9 e 10 LUGLIO – TORINO – Palazzina di Caccia di Stupinigi (Stupinigi Sonic Park)

(recupero della data di Torino del 24 ottobre 2020 e del 15 maggio 2021)

12 LUGLIO – BOLOGNA – Sequoie Music Park 

(recupero del 23 ottobre 2020 e del 14 maggio 2021)

I biglietti acquistati in precedenza per gli show di Emma, restano validi.

Per poter accedere agli Spettacoli del Fortuna Tour o comunque per non perdere il valore del biglietto, TUTTI i possessori di un biglietto già acquistato dovranno eseguire la procedura di check-in al seguente link: www.clappit.com/emma-live2021.

A partire dal 10 giugno, i possessori dei biglietti già acquistati per i concerti di TORINO e BOLOGNA potranno eseguire la procedura di check-in.

Al fine di agevolare il pubblico dei concerti di Emma, Friends&Partners ha rinnovato una partnership con Trenitalia come vettore ufficiale del tour. Per tutti i fan di EMMA è possibile ottenere uno sconto del 30% sul prezzo BASE del biglietto per Frecce, Intercity e Intercity Notte per raggiungere le città del tour.

Le informazioni per le modalità di acquisto sono disponibili su www.trenitalia.com

Tutti gli spettacoli sono organizzati nel rispetto delle linee guida e dei protocolli atti a prevenire la diffusione del contagio da Covid-19.

Per ulteriori informazioni consultare il sito: www.friendsandpartners.it

Da domani, 2 giugno, in streaming (ore 21.00) sulla piattaforma ITsART, l’opera-concerto totale “IN QUESTA STORIA CHE È LA MIA” di CLAUDIO BAGLIONI

Uno spettacolo eccezionale per tempi eccezionali. È IN QUESTA STORIA CHE È LA MIA”, l’opera-concerto totale registrata presso il Teatro dell’Opera di Roma, tratta dall’omonimo e ultimo album di inediti diCLAUDIO BAGLIONI. Eccezionale non solo nell’ideazione – parole e musiche di Claudio Baglioni, direzione artistica di Giuliano Peparini  ma soprattutto nella realizzazione. In tempi normali, infatti, non sarebbe mai stato possibile dar vita a un’opera che trasforma in ambiente scenico ogni spazio – retropalco, palchi, golfo mistico, platea, foyer, camerini e corridoi – del Teatro nel quale va in scena. 

Per “IN QUESTA STORIA CHE È LA MIA”, in streaming da domani, mercoledì 2 giugno (alle ore 21.00), sulla piattaforma ITsART (il sipario digitale per teatro, musica, cinema, danza e ogni forma d’arte, live e on-demand, con contenuti disponibili in Italia e all’estero), artista, orchestra, coro e parte del corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma, musicisti, vocalist, danzatori, performer e acrobati animano ogni angolo della strutturailluminando di sé, oltre al palcoscenico, tutti quegli spazi che, solitamente, non sono luoghi di rappresentazione.

«La ferita dei teatri vuoti ci ha colpiti al cuore e faticherà a rimarginarsi – racconta Claudio Baglioni – Per questo ho cercato di contribuire a riempire quel vuoto, portando in dono al teatro tutto quello che avevo da dare. Musica e parole, naturalmente. Ma anche un’Opera – “IN QUESTA STORIA CHE È LA MIA” – che fonde recitazione, danza, gesto, giochi di luci e suoni, “quadri” animati da performer, e nella quale grande orchestra, coro lirico, coristi e band diventano co-protagonisti della narrazione. Ognuno di noi – con la propria arte, sensibilità, intensità, espressività – ha provato a cancellare il vuoto del teatro, riempiendolo, letteralmente, di vita. E, così, tutto – palcoscenico, golfo mistico, platea, palchi, loggioni, foyer, corridoi, backstage – è diventato scena. Uno spettacolo totale in uno spazio scenico totale, nel quale – per la prima volta – l’idea wagneriana dell’arte totale si realizza in una architettura totale. “IN QUESTA STORIA CHE È LA MIA” è davvero uno spettacolo eccezionale per tempi eccezionali. E non solo perché in “tempi normali” non sarebbe mai stato possibile concepirlo né realizzarlo ma, soprattutto, perché credo ci sia bisogno di idee eccezionali per aiutare certe ferite a rimarginarsi, e trasmettere le energie che servono a fare di dolore, difficoltà e privazioni i semi per costruire un futuro nuovamente degno di questo nome».

Arte totale, teatro totale, estetica cinematografica.

Un’anteprima assoluta. Non solo perché tema, narrazione, canzoni e allestimento musicale e scenico sono originali ma, soprattutto, perché “IN QUESTA STORIA CHE È LA MIA riprende – estendendola – l’idea wagneriana di opera d’arte totale. Arte totale in un intero teatro, dunque – in tutti i significati che il combinarsi di queste due formule è in grado di esprimere – che finisce, però, col rivelare un’estetica cinematografica, tanto da trasformare “IN QUESTA STORIA CHE È LA MIA” in un inedito FilmOpera. Come accade nella cinematografia, infatti, le diverse scene di questo straordinario atto unico (scene rese ancora più suggestive dal ricorso ad effetti di luce e soluzioni illuminotecniche che normalmente non si vedono nei teatri di tradizione all’italiana) sono state riprese da diversi punti di vista – attraverso un incalzante ed emozionante uso di campi e controcampi – in modo da unire al lirismo fisico del teatro, la magia metafisica del cinema.

Storia di un amore e dell’amore.

È la storia di un grande amore e dell’amore stesso: amore personale – reale o ideale, fisico o mentale, vissuto o semplicemente vagheggiato ma, sempre inatteso, sorprendente, travolgente – di un “uomo di varietà” e della sua “principessa”. Ma anche amore universale: antico, eppure ogni volta incredibilmente nuovo, che anima ogni venatura del tempo – passato, presente e futuro – e dà senso e valore a tutte le stagioni della vita: fanciullezza, adolescenza, gioventù, maturità.

L’opera-concerto.

Lo spettacolo – della durata di novanta minuti – si apre con un monologo evocativo e rapsodico – scritto da Claudio Baglioni e interpretato da Pierfrancesco Favino – e un preludio danzato affidato all’étoile Eleonora Abbagnato.

La direzione di orchestra e coro è di Danilo Minotti, mentre la direzione della band di Baglioni è affidata a Paolo Gianolio, che ha firmato gli arrangiamenti e le orchestrazioni di nove dei quattordici brani dell’album. Gli arrangiamenti degli altri sette brani portano, invece, la firma di Celso Valli. I contributi solistici sono di Giancarlo CiminelliAlessandro Tomei, Roberto PaganiDanilo Rea e Giovanni Baglioni, che esegue la suite finale dell’album.

IN QUESTA STORIA CHE È LA MIA è prodotto da Friends & Partners e Fenix Entertainment S.p.A. La regia teatrale è di Giuliano Peparini, la fotografia è di Ivan Pierri, la regia televisiva è di Luigi Antonini.

È possibile acquistare i biglietti in prevendita sui siti di Ticketone, Vivaticket e Ticketmaster e su ITsART (www.itsart.tv).

Lo spettacolo di Claudio Baglioni su ITsART è acquistabile singolarmente. Non è necessario l’acquisto di un abbonamento per poter accedere alla piattaforma.

©_ANGELO_TRANI

CLAUDIO BAGLIONI: il 2 giugno sulla piattaforma ITsART lo spettacolare evento in streaming, dal TEATRO DELL’OPERA DI ROMA, l’opera-concerto totale “IN QUESTA STORIA CHE È LA MIA”!

Uno spettacolo eccezionale per tempi eccezionali. È IN QUESTA STORIA CHE È LA MIA”, l’opera-concerto totale registrata presso il Teatro dell’Opera di Roma, tratta dall’omonimo e ultimo album di inediti di CLAUDIO BAGLIONI. Eccezionale non solo nell’ideazione – parole e musiche di Claudio Baglioni, direzione artistica di Giuliano Peparini  ma soprattutto nella realizzazione. In tempi normali, infatti, non sarebbe mai stato possibile dar vita a un’opera che trasforma in ambiente scenico ogni spazio – retropalco, palchi, golfo mistico, platea, foyer, camerini e corridoi – del Teatro nel quale va in scena. 

Per “IN QUESTA STORIA CHE È LA MIA”, in streaming il 2 giugno alle ore 21.00 sulla piattaforma ITsART (il sipario digitale per teatro, musica, cinema, danza e ogni forma d’arte, live e on-demand, con contenuti disponibili in Italia e all’estero), artista, orchestra, coro e parte del corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma, musicisti, vocalist, danzatori, performer e acrobati animano ogni angolo della strutturailluminando di sé, oltre al palcoscenico, tutti quegli spazi che, solitamente, non sono luoghi di rappresentazione.

«La ferita dei teatri vuoti ci ha colpiti al cuore e faticherà a rimarginarsi – racconta Claudio Baglioni – Per questo ho cercato di contribuire a riempire quel vuoto, portando in dono al teatro tutto quello che avevo da dare. Musica e parole, naturalmente. Ma anche un’Opera – “IN QUESTA STORIA CHE È LA MIA” – che fonde recitazione, danza, gesto, giochi di luci e suoni, “quadri” animati da performer, e nella quale grande orchestra, coro lirico, coristi e band diventano co-protagonisti della narrazione. Ognuno di noi – con la propria arte, sensibilità, intensità, espressività – ha provato a cancellare il vuoto del teatro, riempiendolo, letteralmente, di vita. E, così, tutto – palcoscenico, golfo mistico, platea, palchi, loggioni, foyer, corridoi, backstage – è diventato scena. Uno spettacolo totale in uno spazio scenico totale, nel quale – per la prima volta – l’idea wagneriana dell’arte totale si realizza in una architettura totale. “IN QUESTA STORIA CHE È LA MIA” è davvero uno spettacolo eccezionale per tempi eccezionali. E non solo perché in “tempi normali” non sarebbe mai stato possibile concepirlo né realizzarlo ma, soprattutto, perché credo ci sia bisogno di idee eccezionali per aiutare certe ferite a rimarginarsi, e trasmettere le energie che servono a fare di dolore, difficoltà e privazioni i semi per costruire un futuro nuovamente degno di questo nome».

Arte totale, teatro totale, estetica cinematografica.

Un’anteprima assoluta. Non solo perché tema, narrazione, canzoni e allestimento musicale e scenico sono originali ma, soprattutto, perché “IN QUESTA STORIA CHE È LA MIA riprende – estendendola – l’idea wagneriana di opera d’arte totale. Arte totale in un intero teatro, dunque – in tutti i significati che il combinarsi di queste due formule è in grado di esprimere – che finisce, però, col rivelare un’estetica cinematografica, tanto da trasformare “IN QUESTA STORIA CHE È LA MIA” in un inedito FilmOpera. Come accade nella cinematografia, infatti, le diverse scene di questo straordinario atto unico (scene rese ancora più suggestive dal ricorso ad effetti di luce e soluzioni illuminotecniche che normalmente non si vedono nei teatri di tradizione all’italiana) sono state riprese da diversi punti di vista – attraverso un incalzante ed emozionante uso di campi e controcampi – in modo da unire al lirismo fisico del teatro, la magia metafisica del cinema.

Storia di un amore e dell’amore.

È la storia di un grande amore e dell’amore stesso: amore personale – reale o ideale, fisico o mentale, vissuto o semplicemente vagheggiato ma, sempre inatteso, sorprendente, travolgente – di un “uomo di varietà” e della sua “principessa”. Ma anche amore universale: antico, eppure ogni volta incredibilmente nuovo, che anima ogni venatura del tempo – passato, presente e futuro – e dà senso e valore a tutte le stagioni della vita: fanciullezza, adolescenza, gioventù, maturità.

L’opera-concerto.

Lo spettacolo – della durata di novanta minuti – si apre con un monologo evocativo e rapsodico – scritto da Claudio Baglioni e interpretato da Pierfrancesco Favino – e un preludio danzato affidato all’étoile Eleonora Abbagnato.

La direzione di orchestra e coro è di Danilo Minotti, mentre la direzione della band di Baglioni è affidata a Paolo Gianolio, che ha firmato gli arrangiamenti e le orchestrazioni di nove dei quattordici brani dell’album. Gli arrangiamenti degli altri sette brani portano, invece, la firma di Celso Valli. I contributi solistici sono di Giancarlo CiminelliAlessandro Tomei, Roberto PaganiDanilo Rea e Giovanni Baglioni, che esegue la suite finale dell’album.

IN QUESTA STORIA CHE È LA MIA è prodotto da Friends & Partners e Fenix Entertainment S.p.A. La regia teatrale è di Giuliano Peparini, la fotografia è di Ivan Pierri, la regia televisiva è di Luigi Antonini.

È possibile acquistare i biglietti in prevendita sui siti di Ticketone, Vivaticket e Ticketmaster e dal 31 maggio anche su ITsART.

Lo spettacolo di Claudio Baglioni su ITsART è acquistabile singolarmente. Non è necessario l’acquisto di un abbonamento per poter accedere alla piattaforma.

©_ANGELO_TRANI

© 2021 Max Trip

Tema di Anders NorenSu ↑