Tag: Franco Mussida

Il 12 settembre OPEN DAY al CPM Music Institute, il primo in presenza dopo il lockdown

IL 12 SETTEMBRE OPEN DAY AL CPM MUSIC INSTITUTE
IL PRIMO IN PRESENZA DOPO IL LOCKDOWN
un giorno speciale per conoscere il mondo della scuola di Alta Formazione Artistica Musicale di FRANCO MUSSIDA

Il 12 settembre dalle ore 11.00 si terrà l’OPEN DAY al CPM Music Institute di Milano (via Elio Reguzzoni, 15), il primo in presenza dopo il lockdown.

Organizzata nel rispetto delle norme di sicurezza vigenti, la giornata di orientamento sarà un’occasione speciale per conoscere il mondo della scuola di Alta Formazione Artistica Musicale(riconosciuta dal MIUR nel 2016) fondata e gestista da oltre 35 anni da Franco Mussida.

All’interno di una sede che si sviluppa su 2500mq, rinnovata e pronta per un nuovo Anno Accademico in completa sicurezza, sarà possibile: visitare la scuola; ricevere informazioni sui percorsi formativi, i servizi e le attività extra-didattiche; scoprire le opportunità professionali; interagire con docenti, allievi e staff; sostenere un’audizione; scegliere il piano di studi più adatto alle proprie esigenze e iscriversi ai corsi.

Questo il programma dell’Open Day del 12 settembre:

Dalle ore 11.00 alle ore 12.30

·         Presentazione del CPM e dell’offerta formativa

Gli ospiti saranno accolti dalla Musica della CPM Band

Dalle ore 13.30 alle ore 14.30

·         I Responsabili e i Docenti di ogni Dipartimento presenteranno nel dettaglio i programmi didattici dei singoli corsi

Dalle ore 14.30

·         Audizioni per i corsi di Basso, Batteria, Canto, Chitarra, Pianoforte&Tastiere, Writing&Production e master di SongWriting

·         Colloqui per il corso di ProAudioEngineer e il master in Giornalismo e Critica Musicale

Il CPM Music Institute vanta un’ampia proposta didattica che si differenzia da ogni altra per la multi-docenza: gli iscritti ai corsi studiano infatti i diversi stili musicali con un team di Docenti e Visiting Professor selezionati tra i migliori professionisti del settore.

La didattica multi-docenza e multi-stilistica trova la sua massima espressione nel Triennio AFAM – Alta Formazione Artistica Musicale: sviluppato su 3 anni con un monte ore annuale che si aggira intorno alle 480 ore, è caratterizzato da un’ampia offerta formativa full time ed è disponibile per Basso, Batteria, Canto, ChitarraPianoforte&Tastiere. Al termine del percorso viene rilasciato il Diploma Accademico di I livello, un titolo equivalente ad una Laurea triennale riconosciuta su territorio nazionale e in tutti i Paesi Europei.

Oltre al percorso AFAM – Alta Formazione, l’offerta formativa del CPM Music Institute si articola in percorsi Pre-Accademici, Individuali, Mono e Multi Stilistici (BAC, Diploma, Certificate, Individuali e Master) per BassoBatteriaCanto, Chitarra, Pianoforte&Tastiere, ProAudioEngineer, Writing&Production, SongWriting, Giornalismo, Violino Pop Rock, Fiati Pop Rock e Presenza Scenica


Inoltre, l’iscrizione ai percorsi Pre-Accademici consente di ottenere una preparazione completa e approfondita per poter così accedere al percorso Accademico AFAM – Alta Formazione.

Per partecipare all’Open Day è necessario prenotarsi al link: https://www.cpm.it/scuola-di-musica-openday-settembre2020.html

Per maggiori informazioni è possibile contattare la scuola inviando un’e-mail a corsi@cpm.it o chiamando il numero 02.6411461. 

Il CPM Music Institute di Milano, con i suoi oltre 35 anni di attività, si contraddistingue fra le scuole di Musica per il suo metodo di insegnamento unico e originale, consolidato negli anni.

Molti di coloro che si sono diplomati al CPM lavorano oggi in orchestre prestigiose, suonano e cantano come coristi o musicisti all’interno di band di importanti artisti (da Laura Pausini alla PFM), altri hanno intrapreso carriere artistiche proprie (tra i quali Mahmood, Chiara Galiazzo, Renzo Rubino, Cordio).

Dal 1988 si occupa anche di portare la Musica in luoghi estremi, la più recente iniziativa è CO2 “Controllare l’odio che consiste nell’installazione di speciali audioteche di sola musica strumentale divisa per stati d’animo, attive in 11 carceri italiane (Milano, Opera, Monza, Torino, Alessandria, Roma, Napoli, Venezia, Genova, Bologna, più una variante attiva al carcere minorile Beccaria di Milano), e realizza progetti musicali educativi per l’industria, come la progettazione di una radio di qualità per il circuito NaturaSì e i corsi formativi per i partecipanti ad Area Sanremo.

Nel periodo di emergenza sanitaria, il CPM Music Institute ha proseguito i programmi didattici con lezioni online interattive, teoriche e strumentali, potenziando così il proprio sistema scolastico. Oltre 465 allievi provenienti da tutta Italia sono seguiti con programmi personalizzati, tenendo conto delle singole necessità, caratteristica che da sempre contraddistingue il metodo di formazione del CPM.

A giugno di quest’anno, in occasione del primo Open Day completamente Online, la scuola ha dato inoltre vita al nuovo canale web tv, la CPMTv (accessibile dal sito della scuola www.cpm.it), una piattaforma che propone un ricco palinsesto di concerti, workshop, incontri, interviste e iniziative speciali tratte dal prestigioso archivio dell’Istituto, disponibile gratuitamente per tutti, allievi e non.

Da oggi in libreria e in digitale “THE STORY OF LIFE” – GLI ULTIMI GIORNI DI JIMI HENDRIX

Da oggi, giovedì 23 luglio, è in libreria e in digitale “THE STORY OF LIFE”- GLI ULTIMI GIORNI DI JIMI HENDRIXil nuovo libro del giornalista e critico musicale ENZO GENTILE, scritto insieme a ROBERTO CREMA, dedicato all’ultimo mese di vita di Jimi Hendrix (scomparso a Londra il 18 settembre 1970). La prefazione del volume è firmata da LEON HENDRIX, fratello minore del leggendario chitarrista.

Nel libro “THE STORY OF LIFE” (Baldini+Castoldi/La nave di Teseo, pp. 336, euro 20.00 cartaceo, euro 9.99 in digitale)per capire e sondare la parabola di Jimi Hendrix nell’ultimo periodo della sua vita, ENZO GENTILE e ROBERTO CREMA si sono affidati alle fonti più attendibili: documenti, riviste, giornali dell’epoca, selezionando le interviste più interessanti rilasciate in quei giorni e ascoltando le persone che ne avevano condiviso il palco, le trasferte ma anche il tempo libero. Ne esce un raccontoche vuole ricostruire, minuziosamente, gli spostamenti, gli incontri, i viaggi, le esibizioni, la quotidianità privata e quella professionale di un artista magistrale, il massimo innovatore nel campo della chitarra rock.

Oltre alle voci di chi lo aveva frequentato, il libro – impreziosito da un ricco inserto fotografico di 40 pagine, con alcuni scatti inediti – comprende un ampio resoconto sulla battaglia legale per l’eredità, per chiudersi con una serie di contributi e testimonianze di personaggi che hanno da raccontare, in esclusiva, il loro punto di vista “hendrixiano”: George Benson, Eric Burdon, Paolo Fresu, Pat Metheny, Franco Mussida, Beppe Severgnini, Fabio Treves, Carlo Verdone.

Enzo Gentile, milanese, giornalista professionista, hendrixiano da sempre, si occupa di musica e musiche da più fronti. Ha collaborato a un centinaio di testate, quotidiani e di ogni periodicità, pubblicato una ventina di libri, organizzato mostre e convegni, curato la direzione artistica di vari festival, operato per radio e televisioni; è docente all’Università Cattolica (Master in comunicazione). Dopo Jimi Hendrix (1990), Jimi santo subito! (2010), Hendrix ’68 –The Italian Experience (2018, con Roberto Crema), questo è il quarto volume dedicato all’artista che più ama.

Roberto Crema, collezionista hendrixiano dal 1970, è curatore dal 2008 del blog Jimihendrixitalia.blogspot.it e presidente dell’omonima associazione che promuove vari eventi (concerti, festival, mostre) dedicati al genio mancino di Seattle. Ha collaborato con radio e televisioni a programmi musicali dedicati a Jimi Hendrix. Nel 2014 ha prodotto il documentario Jimi Hendrix, Bologna 26 maggio 1968, presentato al Biografilm Festival. Nel corso degli anni ha collaborato alla stesura di testi dedicati a Jimi sia in Europa che negli Stati Uniti. Tra i suoi libri Jimi Hendrix in Italia 1968 (2010, con Caesar Glebbeek) e Hendrix ’68 – The Italian Experience (2018, con Enzo Gentile).

Pronti per un nuovo anno in Musica al CPM MUSIC INSTITUTE di FRANCO MUSSIDA! Aperte le inscrizioni all’anno scolastico 2020/2021

Pronti per un nuovo anno in Musica al CPM Music Institute di Franco Mussida!

Dopo aver gestito al meglio le problematiche derivate dall’emergenza sanitaria, continuando a garantire lo svolgimento dei programmi didattici a distanza e aver dato vita al canale web CPMTv, il CPM Music Institute di Milano dà il via al nuovo anno accademico 2020/2021.

Il 12 settembre si terrà inoltre l’OPEN DAYil primo in presenza dopo il lockdown, organizzato nel completo rispetto delle norme di sicurezza vigenti. Un’occasione unica per conoscere dal vivo il CPM, i suoi docenti e i programmi didattici offerti.

La scuola di Alta Formazione Artistica Musicale (riconosciuta dal MIUR nel 2016) vanta un programma multidisciplinare che offre una preparazione completa e multistilistica, grazie alla presenza di discipline teoriche, strumentali e laboratori curati da docenti altamente qualificati.

Il CPM di Franco Mussida propone infatti corsi specializzati nella formazione strumentale, vocale e professionale (Basso, Batteria, Canto, Chitarra, Pianoforte&Tastiere, ProAudioEngineer, Writing&Production, SongWriting, Giornalismo, Violino Pop Rock, Fiati Pop Rock e Presenza Scenica) e percorsi Accademici, PreAccademici, Mono e Multi Stilistici, Individuali (AFAM, BAC, Diploma, Certificate, Individuali e Master).

Fra i percorsi disponibili vi è anche la possibilità di scegliere di intraprendere il Triennio AFAM per conseguire il Diploma Accademico di I livello, un titolo equivalente ad una Laurea triennale riconosciuta su territorio nazionale e in tutti i Paesi Europei.

Per Basso, Batteria, Canto, Chitarra, Pianoforte&Tastiere, è possibile scegliere tra due principali tipologie di percorsi in base alla propria preparazione: 

–          Accademico: corso triennale di 1° livello multidisciplinare con lezioni individuali, laboratori informatici, di acustica e di video scrittura musicale, oltre che lezioni di strumento con docenti e formatori professionisti ed estremamente competenti.

Il percorso rilascia un titolo equivalente ad una laurea triennale di 1° livello.

–          PreAccademico: corsi che accompagnano gli aspiranti musicisti gradualmente lungo il loro percorso, dai primi passi al CPM fino all’Alta Formazione.  

A questi, si aggiungono i corsi BAC ProAudioEngineer e Writing&Production, iMaster di SongWriting Giornalismo e Critica Musicale, e i corsi di Fiati Pop Rock, Violino Pop Rock e Presenza Scenica

Ogni percorso selezionato viene personalizzato secondo le esigenze e le richieste di ogni singolo allievo.

Per maggiori informazioni è possibile contattare la scuola inviando una email a corsi@cpm.it o chiamando lo 02.6411461.  

Il CPM Music Institute di Milano, con i suoi 35 anni di attività, si contraddistingue fra le scuole musicali per il suo metodo di insegnamento e per aver consolidato negli anni un progetto didattico unico e originale.

Molti di coloro che si sono diplomati al CPM lavorano oggi in orchestre prestigiose, suonano e cantano come coristi o musicisti all’interno di band di importati artisti (da Laura Pausini alla PFM), altri hanno intrapreso carriere artistiche proprie (tra i quali Mahmood, Chiara Galiazzo, Renzo Rubino, Cordio). 

Dal 1988 si occupa anche di portare la Musica in luoghi estremi, la più recente iniziativa è CO2 “Controllare l’odio che consiste nell’installazione di speciali audioteche di sola musica strumentale divisa per stati d’animo, attive in 11 carceri italiane (Milano, Opera, Monza, Torino, Alessandria, Roma, Napoli, Venezia, Genova, Bologna, più una variante attiva al carcere minorile Beccaria di Milano), e realizza progetti musicali educativi per l’industria, come la progettazione di una radio di qualità per il circuito NaturaSì e i corsi formativi per i partecipanti ad Area Sanremo.

In questo periodo di emergenza, il CPM Music Institute ha proseguito i programmi didattici in corso con lezioni online interattive, teoriche e strumentali, potenziando ogni giorno di più il proprio sistema scolastico. Oltre 465 allievi provenienti da tutta Italia sono seguiti con programmi personalizzati, tenendo sempre in conto le singole necessità, caratteristica che da sempre contraddistingue il metodo di formazione della scuola.  

In occasione del primo Open Day completamente Online, la scuola ha dato inoltre vita al nuovo canale web tv, la CPMTv (accessibile dal sito della scuola www.cpm.it), una piattaforma che propone un ricco palinsesto di concerti, workshop, incontri, interviste e iniziative speciali tratte dal prestigioso archivio dell’Istituto, disponibile gratuitamente per tutti, allievi e non. 

Lo scorso 21 giugno, in occasione della Festa della Musica, gli studenti della scuola di Franco Mussida sono tornati a esibirsi dal vivo al Castello Sforzesco di Milano, inaugurando Estate Sforzesca 2020, il palinsesto di iniziative che accompagna la ripresa dello spettacolo dal vivo e delle attività culturali in città.

Anche quest’anno il CPM è tra i protagonisti di ESTATE SFORZESCA 2020!

Dopo il successo dello spettacolo della scorsa estate, anche quest’anno il CPM Music Institute di Franco Mussida è tra i protagonisti di Estate Sforzesca 2020 di Milano, rassegna promossa e coordinata dal Comune di Milano/Cultura, al cuore anche di “Aria di Cultura”, il palinsesto di iniziative che accompagna la ripresa dello spettacolo dal vivo e delle attività culturali in città.

Gli studenti della scuola di Alta Formazione Artistica Musicale di Milano, fra le più ambite d’Italia, inaugureranno gli eventi serali della rassegna milanese esibendosi live alle ore 21.00 di domenica 21 giugno, in occasione della Festa della Musica, al Castello Sforzesco (Cortile delle Armi – ingresso libero con prenotazione obbligatoria disponibile al link www.mailticket.it/manifestazione/W729/MILANO_E_LA_POPULAR_MUSIC).

I giovani musicisti del CPM Music Institute presenteranno lo spettacolo “MILANO E LA POPULAR MUSIC – DI TEMPO IN TEMPO…”: un racconto che ripercorre e analizza attraverso la Musica la forza dell’impegno degli anni ’70, il disimpegno degli anni ’80, la fusione etnica e la globalizzazione degli anni ’90, e il diffondersi della Musica social degli anni 2000.Il viaggio termina ai giorni nostri, il 2020, un anno difficile ma che grazie alla Musica offre molti spunti di riflessione interiore.

Sul palco del CPM, sotto la regia di Franco Mussida, gli studenti si cimenteranno nell’esecuzione rivisitata di decine di brani della Musica internazionale, arricchiti dal suono di musiche strumentali, riflessioni e immagini.

L’intero evento, che vuole offrire al pubblico un momento di svago e divertimento, ma anche di analisi, sarà realizzato nel completo rispetto delle norme vigenti. L’ingresso, libero con prenotazione obbligatoria (www.mailticket.it/manifestazione/W729/MILANO_E_LA_POPULAR_MUSIC), avverrà dai varchi della Torre Del Filarete previa misurazione della temperatura corporea e l’obbligo di mascherina di protezione.

Un palcoscenico per Milano”: questo il titolo dell’edizione 2020 di Estate Sforzesca che si propone, dopo il lungo periodo di lockdown, come una vera e propria piattaforma di sperimentazione per nuovi processi di produzione e nuove forme di accesso all’aperto allo spettacolo dal vivo, nel rispetto delle misure previste dalla legge. L’hashtag dell’intera rassegna è #estatesforzesca.

Il CPM Music Institute (riconosciuto nel 2016 Istituto di Alta FormazioneArtistica, Musicale e Coreuticadal MIUR) vanta un programma didattico ricco e articolato di corsi specializzati nella formazione strumentale, vocale e professionale curati da insegnanti professionisti (Basso, Batteria, Canto, Chitarra, Pianoforte&Tastiere, ProAudioEngineer, Writing&Production, SongWriting, Giornalismo, Game Audio, Violino Pop, Fiati Pop e Presenza Scenica) e propone percorsi Accademici, Pre – Accademici, Mono e Multi Stilistici, Individuali (AFAM, BAC, Diploma, Certificate, Basic, Individuali e Master).

Fra i percorsi disponibili vi è anche la possibilità di scegliere di intraprendere il Triennio AFAM per conseguire il Diploma Accademico di I livello, un titolo equivalente ad una Laurea triennale riconosciuta su territorio nazionale e in tutti i Paesi Europei.

Molti dei suoi diplomati lavorano in orchestre prestigiose, suonano e cantano come coristi o musicisti all’interno di band di importati artisti (da Laura Pausini alla PFM), altri hanno intrapreso carriere artistiche proprie (tra i quali Mahmood, Chiara Galiazzo, Renzo Rubino, Cordio). 

Dal 1988 si occupa anche di portare la Musica in luoghi estremi, la più recente iniziativa è CO2 “Controllare l’odio che consiste nell’installazione di speciali audioteche di sola musica strumentale divisa per stati d’animo, attive in 11 carceri italiane (Milano, Opera, Monza, Torino, Alessandria, Roma, Napoli, Venezia, Genova, Bologna, più una variante attiva al carcere minorile Beccaria di Milano), e realizza progetti musicali educativi per l’industria, come la progettazione di una radio di qualità per il circuito NaturaSì e i corsi formativi per i partecipanti ad Area Sanremo.

In questo periodo di emergenza, il CPM Music Institute ha proseguito i programmi didattici in corso con lezioni online interattive, teoriche e strumentali, potenziando ogni giorno di più il proprio sistema scolastico. Oltre 465 allievi provenienti da tutta Italia sono seguiti con programmi personalizzati, tenendo sempre in conto le singole necessità, caratteristica che da sempre contraddistingue il metodo di formazione della scuola.  

In occasione del primo Open Day Online, la scuola ha dato inoltre vita al nuovo canale web tv, la CPMTv (accessibile dal sito della scuola www.cpm.it), una piattaforma online che propone un ricco palinsesto di concerti, workshop, incontri, interviste e iniziative speciali tratte dal prestigioso archivio dell’Istituto, disponibile gratuitamente a tutti, allievi e non.

Sabato 6 giugno OPEN DAY ONLINE al CPM Music Institute di Franco Mussida

Sabato 6 giugno, dalle ore 11.00, si terrà il primo OPEN DAY completamente ONLINE del CPM Music Institute, scuola di Alta Formazione Artistica Musicale di Milano fra le più ambite d’Italia, diretta e fondata da FRANCO MUSSIDA.

In questo periodo di emergenza, oltre a garantire il proseguimento dei programmi didattici a distanza con lezioni teoriche e strumentali online per gli allievi già iscritti, il CPM ha deciso di aprire virtualmente le porte dell’Istituto per dare la possibilità, a tutti coloro che sono interessati, di conoscere la scuola, l’offerta formativa, i docenti, gli allievi, lo staff, e di scoprire le opportunità professionali.

L’Open Day Online sarà strutturato in due momenti:

–          dalle ore 11.00 alle ore 12.00 si terrà la diretta streaming visibile sul sito dell’Istituto www.cpm.it, durante la quale Franco Mussida (fondatore e Presidente del CPM Music Institute), Loredana Pezzoni (AD) e Luca Nobis (Direttore Didattico), in collegamento dal Teatro del CPM, presentano la scuola e l’offerta formativa;

–          dalle ore 14.30, invece, su Microsoft Teams si svolgeranno delle classi virtuali in cui i partecipanti, previa prenotazione, entreranno nel vivo dei programmi didattici e potranno interagire direttamente con i Responsabili di Dipartimento e i docenti (Basso, Batteria, Canto, Chitarra, Pianoforte&Tastiere, ProAudioEngineer, Writing&Production, SongWriting, Giornalismo). Agli incontri virtuali parteciperanno anche alcuni allievi della scuola con i quali sarà possibile dialogare e confrontarsi.

Per iscriversi alle classi virtuali è necessario compilare il form disponibile al link www.cpm.it/dettaglio-news/811/notizie-musica-milano-open-day-online-sabato-6-giugno, indicando la classe alla quale si vuole partecipare. Gli iscritti riceveranno un’e-mail con tutte le informazioni necessarie (orario della classe in cui verranno inseriti e il link per accedervi). Ad ogni classe potranno partecipare un numero massimo di 10 persone.  

Il calendario delle audizioni sarà disponibile nei prossimi giorni sul sito della scuola www.cpm.it.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il CPM scrivendo una email al seguente indirizzo corsi@cpm.it o chiamando il numero 02.6411461.

Il CPM Music Institute (riconosciuto nel 2016 Istituto di Alta FormazioneArtistica, Musicale e Coreuticadal MIUR) vanta un programma didattico ricco e articolato di corsi specializzati nella formazione strumentale, vocale e professionale curati da insegnanti professionisti (Basso, Batteria, Canto, Chitarra, Pianoforte&Tastiere, ProAudioEngineer, Writing&Production, SongWriting, Giornalismo, Game Audio, Violino Pop, Fiati Pop e Presenza Scenica) e propone percorsi Accademici, Pre-Accademici, Mono e Multi Stilistici, Individuali (AFAM, BAC, Diploma, Certificate, Basic, Individuali e Master).

Fra i percorsi disponibili vi è anche la possibilità di scegliere di intraprendere il Triennio AFAM per conseguire il Diploma Accademico di I livello, un titolo equivalente ad una Laurea triennale riconosciuta su territorio nazionale e in tutti i Paesi Europei.

Molti dei suoi diplomati lavorano in orchestre prestigiose, suonano e cantano come coristi o musicisti all’interno di band di importati artisti (da Laura Pausini alla PFM), altri hanno intrapreso carriere artistiche proprie (tra i quali Mahmood, Chiara Galiazzo, Renzo Rubino, Cordio). 

Dal 1988 si occupa anche di portare la Musica in luoghi estremi, la più recente iniziativa è CO2 “Controllare l’odio che consiste nell’installazione di speciali audioteche di sola musica strumentale divisa per stati d’animo, attive in 11 carceri italiane (Milano, Opera, Monza, Torino, Alessandria, Roma, Napoli, Venezia, Genova, Bologna, più una variante attiva al carcere minorile Beccaria di Milano), e realizza progetti musicali educativi per l’industria, come la progettazione di una radio di qualità per il circuito NaturaSì e i corsi formativi per i partecipanti ad Area Sanremo.

In questo periodo di emergenza, il CPM Music Institute ha proseguito i programmi didattici in corso con lezioni online interattive, teoriche e strumentali, potenziando ogni giorno di più il proprio sistema scolastico. Oltre 465 allievi provenienti da tutta Italia sono seguiti con programmi personalizzati, tenendo sempre in conto le singole necessità, caratteristica che da sempre contraddistingue il metodo di formazione della scuola.  

© 2020 Max Trip

Tema di Anders NorenSu ↑