Tag: PACIFICO

PACIFICO è autore del testo di “INNO SUSSURRATO”, la composizione del Maestro ENNIO MORRICONE interpretata da ANDREA BOCELLI

Il cantautore PACIFICO è autore del testo di “INNO SUSSURRATO”, la composizione del Maestro ENNIO MORRICONE interpretata da ANDREA BOCELLI e contenuta in “BELIEVE”, il nuovo album del tenore italiano già disponibile in tutto il mondo.

«“Inno Sussurrato è una preghiera, ma è anche un invito a non delegare troppo alla provvidenza. È quasi una preghiera rivolta alle persone, “perché umano sia il miracolo”, questa una delle frasi del testo – dichiara Pacifico – È un grande e insperato onore sia avere avuto la possibilità di mettere delle parole su una musica del Maestro Morricone, sia che quelle parole le canti Andrea Bocelli”».

Cantautore e autore tra i più stimati del panorama italiano, PACIFICO ha all’attivo 6 dischi (“Pacifico”, “Musica Leggera”, “Dal giardino tropicale”, “Dentro ogni casa”, “Una voce non basta”, “Bastasse il cielo”), ha vinto il Premio Tenco per l’opera prima e numerosi altri riconoscimenti, ha partecipato al Festival di Sanremo in qualità di interprete nel 2004, vincendo il premio per la miglior musica, e ha duettato con alcuni dei più grandi artisti italiani e internazionali (Gianna Nannini, Ivano Fossati, Malika Ayane, Marisa Monte, Ana Moura). Nell’aprile 2015 ha scritto e interpretato con Samuele Bersani il brano “Le storie che non conosci”, con la partecipazione straordinaria di Francesco Guccini. Il brano si è aggiudicato la Targa Tenco 2015 come Migliore canzone dell’anno. Ha scritto per il cinema (da Gabriele Muccino a Roberta Torre), e ha scritto e portato in scena il monologo teatrale “Boxe a Milano”. Ha pubblicato per Baldini e Castoldi il romanzo “Ti ho dato un bacio mentre dormivi”, poi ripubblicato da La Nave di Teseo. Come autore collabora con i più importanti artisti italiani. Oltre al decennale sodalizio con Gianna Nannini, ha scritto per Andrea BocelliGianni MorandiAdriano CelentanoMalika AyaneEros RamazzottiZuccheroGiorgiaAntonello Venditti e molti altri. Pacifico ha partecipato al 68° Festival di Sanremo in duetto con Ornella Vanoni e Tony Bungaro con il brano “Imparare ad amarsi”, di cui è anche autore del testo. Oltre che come artista in gara, ha partecipato al Festival di Sanremo 2018 anche in qualità di autore con il brano “Il segreto del tempo” (scritto per il duo Roby Facchinetti e Riccardo Fogli) e il brano “Il coraggio di ogni giorno” (scritto per Enzo Avitabile e Peppe Servillo). A marzo 2019 esce il suo sesto album “Bastasse il cielo”. Nel dicembre scorso ha ideato e messo in scena “La Settimana Pacifica”, una serie di sette concerti, uno al giorno per una settimana al teatro Filodrammatici di Milano, che hanno visto la presenza, ogni sera, di grandi ospiti: Malika Ayane, Samuele Bersani, Gianna Nannini, Francesco De Gregori, Giuliano Sangiorgi, Francesco Bianconi e Neri Marcorè. Nel 2020, insieme a Extraliscio e Elisabetta Sgarbi, ha firmato la sigla della centotreesima edizione del Giro d’ItaliaGiroGiraGiroGì.

Da oggi è online il lyric video di “QUELLO CHE SO DELL’AMORE”, brano del cantautore e autore PACIFICO estratto dal suo ultimi disco “BASTASSE IL CIELO”, con l’illustrazione grafica di FRANCO MATTICCHIO

Da oggi, martedì 3 novembre, è online il lyric video di “QUELLO CHE SO DELL’AMORE”, brano del cantautore e autore PACIFICO estratto dal suo ultimo disco “BASTASSE IL CIELO”. Il video, è stato disegnato dal celebre illustratore FRANCO MATTICCHIO.

La musica di Gino De Crescenzo, in arte Pacifico, e l’arte visiva di Franco Matticchio si incontrano ancora una volta per consolidare una collaborazione artistica destinata a durare nel tempo. Il risultato raffinato e di alto valore artistico di questa unione verrà pubblicato anche sulla storica rivista italiana di fumetti “Linus” insieme ad un testo inedito scritto dallo stesso Pacifico che accompagna i disegni di Franco Matticchio.

«“Quello che so dell’amore” è una canzone allo specchio. Con le difese basse, abbandonato l’arsenale di pose e alibi, ti guardi e devi ammettere che alla fine sei sempre tu, pressoché identicamente riprodotto nelle diverse storie d’amore che hai avuto – dichiara Pacifico – Matticchio ha aperto il suo cassetto di “Attimi Sospesi”, e ha tirato fuori la breve attesa di un tramonto. Una ragazza di spalle, ipnotizzata davanti alla parabola rallentata ma inesorabile del sole. E guardando, pare di sentire sulla pelle l’ultimo calore del giorno».

Cantautore e autore tra i più stimati del panorama italiano, PACIFICO ha all’attivo 6 dischi (“Pacifico”, “Musica Leggera”, “Dal giardino tropicale”, “Dentro ogni casa”, “Una voce non basta”, “Bastasse il cielo”), ha vinto il Premio Tenco per l’opera prima e numerosi altri riconoscimenti, ha partecipato al Festival di Sanremo in qualità di interprete nel 2004, vincendo il premio per la miglior musica, e ha duettato con alcuni dei più grandi artisti italiani e internazionali (Gianna Nannini, Ivano Fossati, Malika Ayane, Marisa Monte, Ana Moura). Nell’aprile 2015 ha scritto e interpretato con Samuele Bersani il brano “Le storie che non conosci”, con la partecipazione straordinaria di Francesco Guccini. Il brano si è aggiudicato la Targa Tenco 2015 come Migliore canzone dell’anno. Ha scritto per il cinema (da Gabriele Muccino a Roberta Torre), e ha scritto e portato in scena il monologo teatrale “Boxe a Milano”. Ha pubblicato per Baldini e Castoldi, il romanzo “Ti ho dato un bacio mentre dormivi. Come autore collabora con i più importanti artisti italiani. Oltre al decennale sodalizio con Gianna Nannini, ha scritto per Andrea Bocelli, Gianni Morandi, Adriano Celentano, Malika Ayane, Eros Ramazzotti, Zucchero, Giorgia, Antonello Venditti e molti altri. Pacifico ha partecipato al 68° Festival di Sanremo in duetto con Ornella Vanoni e Tony Bungaro con il brano “Imparare ad amarsi”, di cui è anche autore del testo. Oltre che come artista in gara, ha partecipato al Festival di Sanremo 2018 anche in qualità di autore con il brano “Il segreto del tempo” (scritto per il duo Roby Facchinetti e Riccardo Fogli) e il brano “Il coraggio di ogni giorno” (scritto per Enzo Avitabile e Peppe Servillo). A marzo 2019 è uscito il suo sesto album “Bastasse il cielo”. Nel dicembre scorso ha ideato e messo in scena “La Settimana Pacifica”, una serie di sette concerti (uno al giorno per una settimana al teatro Filodrammatici di Milano) che hanno visto la presenza, ogni sera, di grandi ospiti: Malika Ayane, Samuele Bersani, Gianna Nannini, Francesco De Gregori, Giuliano Sangiorgi, Francesco Bianconi e Neri Marcorè. Nel 2020, insieme a Extraliscio e Elisabetta Sgarbi, ha firmato la sigla della centotreesima edizione del Giro d’Italia, GiroGiraGiroGì.

MIGASO il 4 settembre in concerto al Festival di Villa Arconati

Il 4 settembre MIGASO, cantautore italo-francese, si esibirà in apertura dello spettacolo speciale “VEDI ALLA VOCE. Serata con fantasmi enigmatici e pacifici” di Pacifico e Stefano Bartezzaghi (inizio spettacolo ore 19.00 – ingresso 15 euro – prevendite disponibili su mailticket.it). L’evento si inserisce all’interno del FESTIVAL DI VILLA ARCONATI a Castellazzo di Bollate (MI).

La suggestiva location di Villa Arconati e luce naturale del crepuscolo faranno da cornice al live unplugged di MIGASO che trasporterà gli spettatori in un viaggio tra l’Italia e la Francia.

«Per me oggi è molto importante tornare in Italia per portare un po’ di sostegno alla gente attraverso la mia musica – spiega il cantautore MIGASO – Ringrazio di cuore Pacifico e il Festival di Villa Arconati per avermi offerto quest’opportunità».

Figlio di italiani emigrati in Francia per cercare lavoro, Antonio Martino in arte MIGASO nasce e muove i primi passi nei tristi e freddi sobborghi di Parigi.  La sua musica è un mix di tutte le esperienze della sua vita: le origini italiane, il feeling del blues, l’attitudine rock, la cultura e la musica delle notti parigine.Una chitarra onnipresente, indiavolata e aggressiva si incontra con una voce soave che deve farsi strada per aprire il suo cuore. MIGASO ha all’attivo tre album in lingua italiana (Migasolandia / Luminescenza / MeKaNiKa) e ha collaborato con artisti di fama internazionale come TAL (SEAN PAUL), Jannick Top (MAGMA), Norbert Krief (TRUST) e fatto da spalla al gruppo LITFIBA.

PACIFICO e STEFANO BARTEZZAGHI saranno le star di VEDI ALLA VOCE

Il cantautore (anche autore) PACIFICO e lo scrittore (anche giornalista) STEFANO BARTEZZAGHI saranno protagonisti di “VEDI ALLA VOCE. Serate con fantasmi enigmatici e pacifici”, due appuntamenti speciali tra musica e parole, due serate uniche e particolari, durante le quali evocheranno persone celebri e sconosciute attraverso canzoni e racconti: il 2 settembre a TORINO – HIROSHIMA SOUND GARDEN (inizio serata ore 21.00 – ingresso 18 euro – prevendite disponibili su mailticket.it) e il 4 settembre a CASTELLAZZO DI BOLLATE (MI) – VILLA ARCONATI FESTIVAL (inizio serata ore 19.00 – ingresso 15 euro – prevendite disponibili su mailticket.it).

Cantautore e autore tra i più stimati del panorama italiano, PACIFICO ha all’attivo 6 dischi (“Pacifico”, “Musica Leggera”, “Dal giardino tropicale”, “Dentro ogni casa”, “Una voce non basta”, “Bastasse il cielo”), ha vinto il Premio Tenco per l’opera prima e numerosi altri riconoscimenti, ha partecipato al Festival di Sanremo in qualità di interprete nel 2004, vincendo il premio per la miglior musica, e ha duettato con alcuni dei più grandi artisti italiani e internazionali (Gianna Nannini, Ivano Fossati, Malika Ayane, Marisa Monte, Ana Moura). Nell’aprile 2015 ha scritto e interpretato con Samuele Bersani il brano “Le storie che non conosci”, con la partecipazione straordinaria di Francesco Guccini.

Il brano si è aggiudicato la Targa Tenco 2015 come Migliore canzone dell’anno. Ha scritto per il cinema (da Gabriele Muccino a Roberta Torre), e ha scritto e portato in scena il monologo teatrale “Boxe a Milano”. Ha pubblicato per Baldini e Castoldi, il romanzo “Ti ho dato un bacio mentre dormivi.

Come autore collabora con i più importanti artisti italiani. Oltre al decennale sodalizio con Gianna Nannini, ha scritto per Andrea Bocelli, per Gianni Morandi, per Adriano Celentano, per Malika Ayane, per Eros Ramazzotti, per Zucchero, per Giorgia, per Antonello Venditti e molti altri. Pacifico ha partecipato al 68° Festival di Sanremo in duetto con Ornella Vanoni e Tony Bungaro con il brano “Imparare ad amarsi”, di cui è anche autore del testo. Oltre che come artista in gara, Pacifico ha partecipato al Festival di Sanremo 2018 anche in qualità di autore con il brano “Il segreto del tempo” (scritto per il duo Roby Facchinetti e Riccardo Fogli) e il brano “Il coraggio di ogni giorno” (scritto per Enzo Avitabile e Peppe Servillo).

A marzo 2019 esce il suo sesto album “Bastasse il cielo”. Nel dicembre scorso ha ideato e messo in scena “La Settimana Pacifica”, una serie di sette concerti, uno al giorno per una settimana al teatro Filodrammatici di Milano, che hanno visto la presenza, ogni sera, di grandi ospiti: Malika Ayane, Samuele Bersani, Gianna Nannini, Francesco De Gregori, Giuliano Sangiorni, Luca Bianconi, Neri Marcorè.

© 2020 Max Trip

Tema di Anders NorenSu ↑