Tag: CRISTIANO GODANO

il concept tour dei MARLENE KUNTZ arriva il giovedì a Roma e sabato a Milano per dare una scossa interiore al pubblico con i grandi successi della band!

I MARLENE KUNTZ sono tornati questa estate sui palchi di tutta Italia per dare una scossa interiore al pubblico, costretto a stare seduto, non facendo rimpiangere la voglia di danzare e urlare a squarciagola! Dopo numerose tappe su e giù per lo stivale il loro POST-PANDEMIC TOUR arriva finalmente questa settimana a Roma e Milano per due concerti davvero imperdibili:

9 settembre – ROMA, Cavea Auditorium Parco Della Musica (ore 21.00 – prevendite su Ticketone.it)

11 settembre – MILANO, Circolo Magnolia (ore 21.00 – prevendite su Mailticket.it)

«Lo scorso anno suonammo tre soli concerti in estate, quest’anno abbiamo rivisto molti nostri fan in giro per l’Italia – racconta Cristiano Godano – Ci siamo adattati all’obbligo ancora vigente di suonare per un pubblico seduto, ripercorrendo questo stato d’animo con canzoni sottilmente inquiete e mediamente adatte a interpretare lo stato confusionale in cui è piombata l’umanità, con una dose magnifica di propellente implosivo pronto a tramutarsi in esplosivo».

Queste due date sono l’ultima occasione per vedere il Post-pandemic Tour, un concept live basato sul periodo che stiamo vivendo, con in scaletta i grandi successi dei Marlene Kuntz come Musa, Lieve, Nuotando nell’aria, Io e me, Ineluttabile e tanti altri!

Sul palco la storica band cuneese formata da Cristiano Godano (voce, chitarra), Riccardo Tesio (chitarra), Luca “Lagash” Saporiti (basso) e Davide Arneodo (piano, synth, violino,…) accompagnata per la prima volta alla batteria da Sergio Carnevale (Bluvertigo).

Tour prodotto e organizzato da Kashmir Music https://www.kashmirmusic.it/tour/post-pandemic-tour/.

I concerti sono organizzati nel rispetto dei protocolli atti a contrastare la pandemia da Covid-19. Per informazioni e prevendite: https://linktr.ee/marlenekuntz

L’ultimo album pubblicato dalla formazione alternative rock è “Lunga Attesa”, uscito nel 2016, ma ora si attende il nuovo lavoro discografico. Intanto il frontman Cristiano Godano ha pubblicato il suo primo album da solista “Mi ero perso il cuore”.

Al via il 19 giugno il tour in tutta Italia di CRISTIANO GODANO con cui presenta per la prima volta dal vivo l’album solista “Mi ero perso il cuore”

Al via il 19 giugno 2021 l’atteso tour estivo di CRISTIANO GODANO! Presenta per la prima volta dal vivo l’album solista “Mi ero perso il cuore” (Ala Bianca Group / Warner Music) con una serie di concerti in location suggestive in tutta Italia.

Cristiano Godano, in duo, coinvolgerà il pubblico in un’atmosfera intima con l’obiettivo di dar vita ad uno spettacolo accogliente e confidenziale, caratterizzato dall’urgenza creativa che da sempre contraddistingue la produzione del cantautore. Sarà un viaggio nelle note e nell’anima di “Mi ero perso il cuore”, un album affascinante e misterioso che ha conquistato la critica e il pubblico, un tour che permetterà di tornare finalmente a condividere l’emozione del live, carico di sensazioni inaspettate e sorprese.

Queste le prime date di “CRISTIANO GODANO – MI ERO PERSO IL CUORE TOUR”:

19 giugno allo Spazio Polaresco di Bergamo

20 giugno al Festival Delle Basse di Montagnana (PD)

24 giugno all’Occit’amo Festival di Saluzzo (CN)

9 luglio all’Hiroshima Sound Garden di Torino

11 luglio al SEI – Sud Est Indipendente di Corigliano d’Otranto (LE)

12 luglio al Mercato Nuovo di Taranto

23 luglio a Roddino (CN)

24 luglio all’Officina Giovani di Prato

27 luglio al Parco Tittoni di Desio (MB)

30 luglio all’Anfiteatro del Venda di Padova

I concerti saranno organizzati nel pieno rispetto dei protocolli atti a contrastare la pandemia da Covid-19.

Per informazioni e prevendite https://linktr.ee/cristianogodano

Rolling Stone Italia è media partner del tour.

Cristiano Godano, artista poliedrico, è cantante, chitarrista, autore, attore e scrittore. Oltre a essere il cantante dei Marlene Kuntz, infatti, è l’autore di tutti i testi (oltre 130) della band. Nel 2008 ha esordito come scrittore, con i sei racconti de “I vivi” (Rizzoli), dai quali ha tratto un reading che ha portato in tour in tutta Italia, nel 2019 ha pubblicato il racconto biografico in prima persona “Nuotando nell’aria. Dietro 35 canzoni dei Marlene Kuntz” (La Nave di Teseo). È docente all’Università Cattolica di Milano e tiene lezioni e workshop in ambito musicale e poetico. Mi ero perso il cuore è il suo primo disco solista, uscito a giugno 2020 in digitale, CD e doppio Vinile da collezione 180gr.

La Mia Generazione Festival ad Ancona il 12 e 13 settembre

CONCERTI
STREAMING GRATUITI
TRASMISSIONI TELEVISIVE
PROIEZIONI SU MAXI SCHERMI
INCONTRI CON GLI ARTISTI
MOSTRA FOTOGRAFICA ON LINE 

con
VINICIO CAPOSSELA
BRUNORI SAS 
MOTTA 
CRISTIANO GODANO 
GHEMON 
VASCO BRONDI 
LUCIO CORSI 
PERTURBAZIONE 

e la partecipazione di 
GUIDO HARARI
LEONARDO COLOMBATI 
GIULIA BLASI 
EMILIANO COLASANTI 
CARLO CHICCO

Presenta 
MASSIMO COTTO

Direzione artistica
MAURO ERMANNO GIOVANARDI 

In tempi sospesi e incerti come quelli che stiamo vivendo serve un festival che sia qualcosa di più di un elenco di artisti e performance.  C’è bisogno di anime che si incontrino, che si scambino energia e poi la distribuiscano a chi è presente e a chi guarda da casa. Questo è stato il senso che La Mia Generazione ha avuto finora e con questo stesso atteggiamento viene presentata questa nuova edizione che sarà a tutti gli effetti un festival “diffuso”.

«Il ruolo della cultura è sociale» ricorda l’Assessore alla Cultura di Ancona Paolo Marasca «la cultura crea legame, fornisce significati ed emozioni, contribuisce alla comunità e ha una capacità di reazione unica: se qualcosa impedisce il percorso consueto, la cultura ne inventa un altro.  Ancona non potrebbe mai accettare di tirarsi indietro sulla cultura, come non accetta di farlo sul sociale. La Mia Generazione è un momento di grande musica, dunque un bisogno e un desiderio, un gesto di crescita». «La Mia Generazione quest’anno suonerà ovunque perché se è vero che dobbiamo restare nei limiti numerici imposti dal distanziamento e rispettosi della sicurezza, con il festival 2020 vogliamo invece romperli questi confini, arrivando a spettatori, occhi e orecchie più lontane» Mauro Ermanno Giovanardi, direttore artistico del festival.

Il Festival è co-organizzato dal Comune di Ancona con Arci Ancona e sotto la guida artistica di Mauro Ermanno Giovanardi e quella produttiva di G-Ro Srls e coinvolge l’intero territorio. La collaborazione creativa e organizzativa di tutti gli artisti in cartellone garantisce al pubblico quattro versioni di eventi.

Quella live, alla Mole Vanvitelliana e al Teatro delle Muse con preassegnazione del posto obbligatoria. (Prenotazione online su Vivaticket/TicketOne. Eventi speciali su Eventbrite)  In diretta streaming, gratuita online sul sito della Mole (www.lamoleancona.it) e sui social ufficiali del festival (Facebook, Instagram,YouTube).

In diretta streaming su maxischermo alla Mole Vanvitelliana, in abbinamento con altre iniziative del festival per quanti non potranno essere presenti all’evento dal vivo.

Ed infine, il festival sarà in onda su èTV, un network televisivo multi-regionale (Lombardia, Liguria, Friuli V.G, Valle D’Aosta, Trentino, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Umbria), canale 12 del digitale terrestre per le Marche.

CRISTIANO GODANO presenta con appuntamenti in tutta Italia l’album “MI ERO PERSO IL CUORE” e il suo libro “Nuotando nell’aria. Dietro 35 canzoni dei Marlene Kuntz” tra musica e parole

È USCITO L’ALBUM D’ESORDIO SOLISTA
“MI ERO PERSO IL CUORE”
(in digitale, CD, doppio Vinile da collezione 180gr.)
INCONTRA I FAN IN TUTTA ITALIA CON “DAL CUORE AL CIELO
presentando tra parole e musica il nuovo album e
il suo libro “Nuotando nell’aria. Dietro 35 canzoni dei Marlene Kuntz

CRISTIANO GODANO, frontman dei Marlene Kuntz, band che ha segnato la storia della musica italiana in 30 anni di carriera, ha pubblicato il primo album da solista “Mi ero perso il cuore (Ala Bianca Group / Warner Music) disponibile in CD e doppio Vinile da collezione 180gr.

In queste settimane lo sta presentando in tutta Italia con “DAL CUORE AL CIELO”, una serie di speciali appuntamenti tra musica e parole nei quali non solo racconta “Mi ero perso il cuore” ma anche i trent’anni dei Marlene Kuntz attraverso gli aneddoti raccolti nel suo libro “Nuotando nell’aria. Dietro 35 canzoni dei Marlene Kuntz”, accompagnando le parole con brani suonati dal vivo in un set acustico.

Queste le prossime date:

1 agosto a Guagnano (LE) – Museo del Negroamaro

7 agosto a Monte Peglia – San Venanzio (TR) – Parco dei Sette Frati

10 agosto a Biccari (FG) – Centro storico

13 agosto a Alvito (FR) – Castello di Alvito

22 agosto a Cremona – Porte Aperte Festival

4 settembre a Zafferana Etnea (CT) – Anfiteatro Falcone e Borsellino

8 settembre a Rutigliano (BA) – Borgo Antico

11 settembre a Santarcangelo di Romagna (RN) – Cantiere Poetico

12 settembre a Bagno Vignoni (SI) – I Colori del Libro

13 settembre ad Assisi – Rocca Maggiore

Mi ero perso il cuore” è un disco che racchiude la sua nota anima poetica e la peculiare ricerca linguistica, con testi di una musicalità non comune. Come si usa dire “la mente mente”, e in questo disco racconta di queste menzogne e del loro potere. Questa la tracklist: La mia vincita, Sei sempre qui con me, Ti voglio dire, Com’è possibile(singolo attualmente in radio), Lamento del depresso, Ciò che sarò io, Ho bisogno di te, Dietro le parole, Padre e figlio, Figlio e padre, Panico, Nella natura, Ma il cuore batte.

La versione in vinile contiene la bonus track Per sempre mi avrai.

CRISTIANO GODANO: domani esce l’album d’esordio solista “MI ERO PERSO IL CUORE”

Da domani, venerdì 26 giugno, sarà disponibile in digitale, CD e doppio vinile da collezione 180gr “MI ERO PERSO IL CUORE” (Ala Bianca Group / Warner Music), il primo album solista di CRISTIANO GODANO, ‘una collezione di canzoni che raccontano i demoni della mente’, un disco attuale che ‘ha il coraggio della paura e esibisce questa poetica vulnerabilità’.

“Mi ero perso il cuore” contiene 13 tracce ed è stato prodotto da Luca A. Rossi e Gianni Maroccolo con Cristiano Godano. Testi e musica di Cristiano Godano. Nell’album hanno suonato, oltre a Godano, Gianni Maroccolo, Luca A. Rossi e Simone Filippi.

Questa la tracklist: La mia vincita, Sei sempre qui con me, Ti voglio dire (primo singolo, Com’è possibile, Lamento del depresso, Ciò che sarò io, Ho bisogno di te, Dietro le parole, Padre e figlio, Figlio e padre, Panico, Nella natura, Ma il cuore batte.

La versione in vinile contiene la bonus track Per sempre mi avrai.

Da domani sarà in radio “Com’è possibile”, il nuovo singolo estratto dall’album, un brano che mette l’umanità sul banco degli imputati, citando Bob Dylan “La risposta è lassù / e soffia nell’aria / Quante strade dovrà / di nuovo percorrere / un uomo?”.

Il video del singolo sarà online sempre da domani sul canale Youtube ufficiale di Cristiano Godano. Con la regia di Lorenzo Letizia, girato al Sonus Factory di Roma,si avvale di immagini di sommosse e catastrofi naturali, per delineare “la bestia” che abita l’uomo, chiudendosi con un riferimento alle recenti proteste in nome di George Floyd (“I Can’t Breathe”) che diventa paradigmatico di una convivenza sempre più complicata dell’uomo con il pianeta terra.

Il 2 luglio Cristiano Godano sarà ospite nel cortile della Galleria D’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, esibendosi in un mini live e approfondendo il nuovo album e temi di attualità con Nicola Ricciardi, direttore artistico delle OGR di Torino (ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, verrà trasmesso in streaming sul canale YouTube della GAMeC). Inoltre presenterà il suo libro “Nuotando nell’aria” il 16 luglio al Circolo dei Lettori di Novara e il 18 luglio al Festival Auronzo Aperta di Auronzo di Cadore (BL). Il 26 luglio sarà ospite della Villa Campolieto di Napoli, all’interno del Festival delle Ville Vesuviane, con il poeta Davide Rondoni per uno spettacolo fra musica e poesia. 

Cristiano Godano, artista poliedrico, è cantante, chitarrista, autore, attore e scrittore. Oltre a essere il cantante dei Marlene Kuntz, band che ha segnato la storia della musica italiana in 30 anni di carriera, è l’autore di tutti i testi (oltre 130) della band. Nel 2008 ha esordito come scrittore, con i sei racconti de “I vivi” (Rizzoli), dai quali ha tratto un reading che ha portato in tour in tutta Italia, nel 2019 ha pubblicato il racconto biografico in prima persona “Nuotando nell’aria. Dietro 35 canzoni dei Marlene Kuntz” (La Nave di Teseo). È docente all’Università Cattolica di Milano e tiene lezioni e workshop in ambito musicale e poetico.

© 2021 Max Trip

Tema di Anders NorenSu ↑