Sorriso è un brano che Paolo Fresu ha scritto per il mio nuovo progetto WeTuba e a cui ho voluto unire un testo che in questo momento acquista un significato ancora più forte. Ho scritto le parole dedicandole alla piccola Dora e a quella dimensione profonda dei bambini, al loro sguardo aperto e fiducioso, alla curiosità con cui esplorano il mondo, alla sete di conoscenza, alla speranza-certezza di trovare risposte, quelle risposte che noi adulti dovremmo essere sempre in grado di dare”.

Ada Montellanico è autrice e cantante tra le più importanti e innovative della scena jazz italiana. Ha collaborato con artisti di fama internazionale tra i quali Jimmy Cobb, Lee Konitz, Paul McCandless, Enrico Pieranunzi, Enrico Rava, Fabrizio Bosso, Danilo Rea, partecipando con successo di critica e di pubblico a numerosi e prestigiosi Festival italiani ed esteri. Interprete straordinaria dalla voce calda e sabbiosa, grande ricercatrice di repertori inusuali ed originali, ha saputo come nessun’altra trovare una magica fusione tra lingua italiana, jazz e improvvisazione. 

Ada Montellanico feat. Michel Godard  & Paolo Fresu è il nome per intero dell’ensemble che ha realizzato ed interpretato tutto il nuovo disco WeTuba. Nella fattispecie, Sorriso, che è il primo singolo, è l’unico brano in trio di tutto l’album. E’ stata creata anche una Radio Edit Version che sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali a partire da Venerdi 23 Aprile.

Da anni Ada Montellanico, cantante e compositrice tra le più importanti e originali del panorama italiano, nelle sue varie formazioni predilige gli ottoni, strumenti dalle sonorità verso cui nutre una particolare attrazione e affinità. In questa nuova avventura musicale sceglie al suo fianco Michel Godard, artista poliedrico e grande sperimentatore, uno dei più importanti e straordinari tubisti e unico in assoluto suonatore di serpentone. 

WeTuba vede oltre a Godard e Fresu la presenza di tre musicisti che attualmente rappresentano l’espressione più all’avanguardia del giovane jazz italiano, Simone Graziano al pianoforte, Francesco Ponticelli al contrabbasso e Bernardo Guerra alla batteria. Straordinari artisti con cui Ada Montellanico collabora da vari anni in diverse sue formazioni.