Giorgieness presenta il nuovo singolo “Mostri”, pubblicato da Sound To Be, in radio e su tutte le piattaforme digitali dal 21 ottobre. Il singolo anticipa la pubblicazione dell’omonimo album in studio, in arrivo il 28 ottobre sempre per Sound To Be . Scritto da Giorgia D’Eraclea – voce e penna del progetto – e prodotto da Ramiro Levy e Marco Olivi, “Mostri” è un brano dal ritmo incalzante e sonorità disturbanti. Fra voci distorte, linee di pianoforte irriverenti e archi impetuosi Giorgia racconta: «Davvero dell’altro ci fa paura la diversità o spesso è proprio ciò che in loro riconosciamo di noi, a spaventarci? Quando tu sei il nemico di te stesso e non puoi fidarti delle tue sensazioni, chi sono i mostri di cui avere paura?

È difficile fare entrare qualcuno nella propria vita, ancora peggio lasciare che veda quello che di noi ci spaventa, quello che cerchiamo di nascondere anche allo specchio. Cosa vuoi tu da me? Come puoi pensare di volermi nella tua vita? Chi ti dà il diritto di farmi stare bene se tanto poi te ne andrai? Così ci complichiamo i rapporti, perdiamo chi vorremmo tenere vicino mettendolo costantemente alla prova, li bombardiamo coi nostri difetti e scappiamo davanti all’amore, quello vero, quello che poi ti porta a impegnarti. E poi mandiamo i messaggi la notte, quando bisognerebbe dormire e invece ci chiediamo come fai? Come fai a spingermi sulla soglia delle mie paure? Come fai a farmi venire voglia di buttarmi nel vuoto dicendomi che ci saranno le tue braccia a prendermi?

Perché siamo noi i mostri, siamo rivali, perché siamo soli e siamo uguali.» Per questo nuovo capitolo del progetto, Giorgia ha deciso di circondarsi quanto più possibile di artiste donne: è tutto al femminile infatti il team delle Scapigliate (Serena Debianchi, Anna Mancari, Elisabetta Amicucci e Monica Carlone), che ha curato la grafica della copertina. Di loro, l’artista racconta: «Non sono solo donne splendide: sono tutte artiste con un’estetica definita e una creatività viva e d’impatto. Nel mio lavoro cerco sempre di coinvolgere persone che siano prima di tutto amiche e professioniste che stimo, perché penso sia bellissimo unirsi e dire che ci siamo e ribadire che le donne non sono le peggiori nemiche delle donne: il patriarcato è il peggior nemico delle donne.

Ci siamo confrontate e mettendo insieme le idee abbiamo curato ogni aspetto dello shooting, dal concept allo styling, facendoci aiutare da Maria Pisani, che curò le grafiche del mio primo album e spesso mi salva la vita.».  La maschera – passamontagna è stata realizzata a mano da Chiara (@andwhatif su Instagram).

GIORGIENESS – BIOGRAFIA UFFICIALE Con il lancio del progetto Giorgieness nel 2011, Giorgia D’Eraclea inizia a farsi largo sulla scena musicale italiana imponendosi con passionalità e vigore. Penna e voce dei brani è la stessa giovane cantautrice, affiancata da validi collaboratori sia in studio, sia sul palco.

Dopo l’album di debutto “La Giusta Distanza”, uscito nel 2016, il 20 ottobre 2017 Giorgieness lancia “Siamo Tutti Stanchi”, disco che consacra il progetto nella scena indie nazionale. Entrambi i lavori sono pubblicati dall’etichetta Woodworm/Audioglobe. Dalla collaborazione con i produttori americani Bryan Senti & Justin Moshkevich, il 5 Ottobre 2018 esce per Ja.La Media Activities l’EP “Nuove Regole”, che comprende tre rework di brani contenuti nel suo secondo disco e un inedito, “Questa città”. Ma è con il prossimo album in studio, “Mostri”, in uscita il 28 ottobre 2021 e anticipato dal singolo omonimo, che Giorgieness decide di allargare ancora di più il campo aprendosi a scenari cantautorali dalle sonorità pop già testimoniati dai singoli “Maledetta”, “Hollywoo”, “Successo” e “Tempesta”.

Nel corso della sua carriera  Giorgieness ha suonato in oltre 300 concerti nei principali club e festival Italiani, condividendo il palco con alcuni dei nomi più noti del panorama alternativo italiano e internazionale come Cristina Donà, Edda, Tre Allegri Ragazzi Morti, Verdena, Morgan, Il Pan Del Diavolo, Fast Animals And Slow Kids, The Kooks, Garbage, American Football, Placebo, White Lies e Savages.