Il brano è tratto dall’album “Banzai (Lato blu)”, pubblicato per Undamento

Frah Quintale torna con Due ali (Radio edit), un mix dolce-amaro tra pop e R&B, perfetto per la fine dell’estate. Un brano nel quale si alternano attimi di dolcezza e altri di sincerità quasi rude e di paura: è la vita, sono i sentimenti che formano le affinità tra l’artista e il pubblico.

Cosa ne so se dietro a quei due occhi da bambina
C’è il Diavolo in persona, oppure no?
Cosa ne so se dietro a quel sorriso hai le parole
Per farmi male o guarirmi il cuore”

Una canzone dal sound fresco, innovativo e coinvolgente, nella quale emergono in modo esplosivo il gusto per la melodia, le capacità liriche e la personalità di Frah Quintale e e produzioni bellissime di Ceri (che, tra gli altri, ha collaborato come produttore con artisti del calibro di Mahmood, Coez, Franco 126, Salmo). Una  linea di cantautorato che prende dall’America dei grandi nomi, per restituire nuova linfa alla musica italiana

“Frah Quintale è tornato per riprendersi lo street pop” – Rolling Stone 
Pochi come lui dimostrano l’eclettismo e la costanza veri per sperimentare forme e modi diversi della sua musica” Noisey