“Fede” è un brano scritto di getto, che coglie nero su bianco un profondo momento di riflessione.

Giotto racconta così la nascita del suo brano: Un giorno, tornato da scuola, dopo un’intensa giornata dove si è parlato dell’importanza di Dio e della ricerca della felicità, ho deciso di dire la mia. “Fede” è ciò che, non ho mai pensato mancasse nella mia vita, ma forse mi sbagliavo. È il racconto di un viaggio per trovare me stesso e un senso a tutto ciò che mi è sempre stato raccontato su Dio. “Fede” è un punto cruciale che molti ragazzi devono affrontare. “Fede” è il ritratto di ciò che molti pensano, ma forse sanno esprimere o non hanno il coraggio di farlo. “Fede” è un brano duro, ma riflessivo, crudele, ma non blasfemo. “Fede” è la mia richiesta di aiuto.

A completare il ricco testo di Giotto, la musica e l’arrangiamento di Alioscia Arioli sottolineano la profondità delle parole creando un perfetto connubio tra suoni e immagini. 

Autore: Giotto

Musica e Produzione: Alioscia Arioli

Registrato presso: Studio20 Milano

Giotto, classe 2003, è il nuovo giovanissimo talento dell’hip hop italiano. 

La passione per il genere nasce prestissimo, grazie al forte legame con lo zio Attila che lo fa avvicinare ad artisti come Emis Killa e Club Dogo. A 4 anni canta già il loro brani e a 6 partecipa al 1° Concorso Nazionale degli Inni Scolastici. 

Le prime rime nascono quando Giotto ha solo 8 anni, seguite poco dopo dalla prima canzone, dedicata ad una compagna che però non scoprirà mai di esserne la musa ispiratrice. Da lì in poi la musica diventa il motore principale per Giotto, che nel frattempo comincia a frequentare il liceo classico. A 14 anni partecipa ad un talent organizzato nella sua scuola e si presenta alla giuria con un inedito scritto da lui, vincendo il premio della critica. Lì conosce Dariana Koumanova, vocal coach e anima di Studio 20 a Milano, che lo prende sotto la sua guida. In un solo anno Giotto si dedica alla scrittura di più di 30 pezzi e collabora con molti ragazzi di Studio 20.

L’ispirazione dei brani viene dall’amore, da quello che lo circonda e da tutto ciò che vale la pena di essere raccontato. Le parole sono strumenti potentissimi che posso ferire, guarire, salvare, far innamorare dell’amore e della vita.

Giotto ha all’attivo tre singoli: Balutì, Luna piena e Fede.