È online il video di “LE PIANTE” il nuovo brano del cantautore SGRÒ. Racconta di un rider (interpretato da Jiffo, un fiorista bolognese) che durante una consegna si trova in una situazione del tutto inaspettata.

«Cosa faresti se tu fossi un rider che deve fare una consegna in una villa e, arrivato lì, ti accorgessi essere completamente deserta? chiede SGRÒNel video il protagonista avrà la curiosità di entrare in un mondo del tutto in contrasto col suo, in cui sarà facile non solo lasciarsi andare a qualsiasi desiderio ma anche sentirsi escluso»

Inoltre sul sito ufficiale dell’artista (www.francescosgro.com) è possibile sfogliare un’immaginaria rivista botanica (visibile al link privatohttps://sgrodesktop.cargo.site/le-piante) in cui si può accedere allo speciale edizione limitata test: “Che fiore sei”.

Stravagante, enigmatico, emotivo, SGRÒ non si riconosce nella categoria di cantautore e per questo preferisce definirsi “cantautore domestico” una definizione ironica e dissacrante, con cui cerca di dare un nuovo significato a questa categoria.

Francesco Sgrò, dopo molti anni chiuso in casa, a inizio marzo scorso trova finalmente la spinta a mettersi in gioco e decide di uscire con il suo primo singolo intitolato IN DIFFERITA. Poche settimane dopo, in pieno lockdown, esce anche il relativo videoclip, diretto da Pietro Borzì e animato da Giulia Conoscenti, che racconta una storia d’amore di un cowboy e della sua dama. Per l’uscita del video il suo sito si trasforma in un mini-gioco di love coaching in cui l’utente può testare le proprie abilità amorose (qui il mini-gioco https://www.francescosgro.com/in-differita/). Sgrò è nato a Lucca, dove ha studiato pianoforte e chitarra, appena diplomato scappa dalla sua città e si chiude in una casa di studenti a Bologna, dove si laurea nella magistrale di Lettere Moderne e dove tutt’ora vive.