Scritto e composto dallo stesso Enea Vlad, Astronauti” è un brano pop e ritmato, dal sound fresco e innovativo.

Racconta la storia di un amore, in cui i protagonisti sono costretti a una lontananza forzata, che non scalfisce il loro amore, ma anzi lo fortifica.

«Astronauti” è nata un anno fa, ma si colloca perfettamente nel momento che stiamo tutti vivendo, vista la storia che racconto – spiega Enea Vlad – L’unica soluzione che i protagonisti del mio brano hanno per incontrarsi è quella di spostarsi in un’altra dimensione dove, in veste di Astronauti, possono finalmente salvarsi dalla solitudine. Sulla Luna, oppure a cena su Plutone, un posto più “intimo”».

Enea Vlad, 21 anni, è cantautore di origine salentina. La sua formazione musicale ha inizio con lo studio della batteria, che lo allena al senso del ritmo e lo avvicina ai generi più disparati. Sin dai suoi primi approcci con la musica, scrive e compone i suoi pezzi, ritrovando in Franco Battiato il principale punto di riferimento. Enea Vlad ha un’avversione per le categorie, per cui, seppur ispirandosi alla tradizione cantautorale italiana, definisce la sua musica un insieme di generi più o meno amalgamati.

A gennaio 2020 pubblica il suo primo singolo “Anneghiamo”, che riscuote un discreto successo di pubblico e di critica. Definisce la sua vita un melodramma anche se questo va in contrapposizione al suo essere una persona tendenzialmente positiva e solare. A fasi alterne. Quello che ne scaturisce è un mix musicale ricco di sfaccettature e chiaroscuri.