Come proteggere i dati personali

Come proteggere i dati personali

675 200 admin

Vi siete mai chiesti come proteggere i datri personali? Ecco qualche consiglio per essere più sicuri in rete.

  • Update, update, update

Gli aggiornamenti non riguardano solamente la risoluzione di alcuni bug, ma spesso includono anche quelli relativi alla vulnerabilità. Più del 90% degli aggiornamenti, riguarda la correzione di problemi di sicurezza. Un bug nella sicurezza consentirà attacchi malware. Questo non deve accadere.

  • Siate creativi quando scegliete una password

Le password come “password” o “123456” non sono assolutamente sicure. Combinare sempre lettere, numeri e simboli. È consigliato utilizzare una passphrase di accesso, piuttosto che una password. La differenza? Una password è una breve sequenza, mentre una “passphrase” di solito è più lunga.

  • Alcuni suggerimenti?

Almeno 15 caratteri
Un mix di lettere, numeri e simboli
Utilizzare maiuscole e minuscole
Utilizzare almeno 4 parole distinte, e separarli da spazio o simboli

Esempio: newYorK&4unme#

  • Attenzione al phishing

Una email di phishing, è una e-mail che sembra reale, ma non lo è. Sembrerà talmente autentica, che vi chiederà di accedere ai propri account. Le mail di phishing, cercano di far rivelare le proprie credenziali. Di solito è possibile individuarle facilmente perché sono mail di “bassa qualità”, ovvero contengono numerosi errori di ortografia e strane grafiche.

  • Non fidarti troppo della mail

Non inviare mai i dati della carta di credito o altri dati sensibili tramite e-mail. Anche se si dispone di un buon software per la sicurezza, i dati possono essere compromessi, non dimenticare che le email sono servizi di cloud, il che significa che i dati sono memorizzati da qualche parte su un server… che può essere violato o rubato.

  • Shopping online? Si ma attenzione…

Lo shopping online sta prendendo il sopravvento, non dimenticate mai di proteggervi dai malware.

Ecco alcuni suggerimenti:

  1. Il sito web dello store deve iniziare con “https”
  2. Deve essere presente un piccolo lucchetto (chiuso) all’interno della finestra del vostro browser
  3. Assicurarsi che la società di sicurezza e/o l’istuituto di credito esista veramente, controllando sito web della stessa.

Questi sono piccoli accorgimenti che vi aiuteranno a proteggere i vostri dati.